Giuseppe Landi
No Comments

Perin salva il Genoa: al Sant’Elia termina 1-1

L'estremo difensore del Grifone para nel finale un rigore ad Avelar, permettendo ai suoi di conquistare un punto prezioso

Perin salva il Genoa: al Sant’Elia termina 1-1
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Termina 1-1 il lunch match dell’undicesima giornata di Serie A, giocato al Sant’Elia tra Cagliari e Genoa. A sbloccare è Farias al 16′ su geniale assist di Avelar, ma l’autorete di Rossettini permette alla formazione di Gasperini di ottenere il pareggio.

IL GENOA GIOCA, IL CAGLIARI COLPISCE – E’ il Genoa a fare la partita nei primi minuti, con Perotti pericoloso già al 2′, quando servito da Bertolacci, mette al centro un pericoloso cross, ma non trova nessuno dei suoi compagni al centro dell’area. Ritmi altissimi, il Cagliari risponde. Al 12′ traversone di Edenilson verso Pinilla che stoppa la palla e tenta la sforbiciata, ma la conclusione è debole. Al 16′ il Cagliari alla prima occasione passa: passaggio geniale di Avelar per Farias, bravissimo ad anticipare Marchese e battere Perin per il vantaggio dei sardi.

LA TRAVERSA SULLA STRADA DI KUCKA – Il Cagliari è scatenato e sfiora a più riprese il raddoppio. Al 21′ punizione di Avelar di poco alta. Reazione del Genoa al 27′ quando prova a ripetere il gol segnato ad Udinese la scorsa settimana, ma la traversa gli nega la gioia. Nel finale di prima frazione di gara è ancora il Cagliari ad andare vicino al gol, con Avelar che arriva sul fondo, mette al centro per il treno Ekdal, che scarica un gran destro, ma Perin dice no.

BEFFA CAGLIARI – Gasperini inserisce subito un altro uomo offensivo, Lestienne, al posto di Kucka. Pochi minuti dopo Greco costretto a sostituire Marchese per problemi fisici. Dal nulla arriva il gol del pareggio al 53′: percussione dalla sinistra di Perotti, cross al centro e Rossettini nel tentativo di allontanare in “estirada” beffa il proprio portiere. Lestienne con un diagonale al 61′ sfiora il 2-1.

PERIN SI SUPERA SU AVELAR – Zeman vede i suoi in difficoltà, incapaci di rendersi pericolosi, e allora inserisce Longo al posto di Cossu. Al 75′ punizione dal limite per il Cagliari, calcia capitan Conti che centra il palo. Ma un minuto dopo la grande chance per i padroni di casa: Sturaro atterra Conti, espulsione per il centrocampista genoano e penalty per il Cagliari. Sul dischetto va Avelar, ma Perin si supera e salva il Genoa. L’ultimo a mollare è Conti che all’89’ su un cross dalla sinistra di Avelar impatta di testa, palla alta.

Il tabellino della gara:

Cagliari (4-3-3): Cragno; Balzano, Ceppitelli, Rossettini, Avelar; Ekdal (34′ st Donsah), Conti, Joao Pedro (27′ st Dessena); Farias, Sau, Cossu (18′ st Longo). A disp.: Colombi, Pisano, Murru, Benedetti, Capuano, Capello, Barella, Caio Rangel. All.: Zeman

Genoa (3-4-3): Perin; Roncaglia, Burdisso, Marchese (4′ st Greco); Edenilson, Sturaro, Bertolacci, Antonelli; Kucka (1′ st Lestienne), Pinilla (35′ st Izzo), Perotti. A disp.: Lamanna, Sommariva, Antonini, Rosi, Mussis, Mandragora, Matri, Iago Falque. All.: Gasperini

Arbitro: Peruzzo

Marcatori: 16′ Farias (C), 8′ st aut. Rossettini (C)

Ammoniti: Joao Pedro, Conti, Sau, Avelar (C), Sturaro, Edenilson, Antonelli, Burdisso (G)

Espulsi: Sturaro (G)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *