Enrico Cunego
No Comments

Nba, i risultati della notte: i Rockets travolgono gli Spurs, super Portland

Nelle 2 gare giocate nella notte Nba arrivano 2 grandi prestazioni di forza. I Rockets annientano i campioni in carica, mentre i Trail Blazers dominano su Dallas

Nba, i risultati della notte: i Rockets travolgono gli Spurs, super Portland
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Solo 2 le partite giocate nella notte Nba, ma 2  gare decisamente interessati e che hanno fornito prestazioni di forza e spettacolo da parte di Houston Rockets e Portland Trail Blazers, autorevoli vincitrici su San Antonio Spurs e Dallas Mavericks. Andiamo a vedere nel dettaglio come ‘ andata questa notte che vedeva impegnate le 3 squadre texane della lega.

HOUSTON ROCKETS-SAN ANTONIO SPURS 98-81

Greg Porpovich, nonostante le assenze di Belinelli, Mills e Splitter, decide di ricorrere ad un ampio turn-over tenendo in panchina per tutto l’incontro Manu Ginobili e Tim Duncan. In campo di big solo Parker e Leonard, mentre partono in quintetto riserve vere e proprie come Ayres e Bonner. Dall’altra parte Canaan e Motejunas sostituiscono gli acciaccati Beverley e Jones, ma per il resto sono al gran completo con Ariza, Harden e Howard pronti a sovrastare gli avversari. E la gara parte con un 7-0 che rappresenterò il copione dell’intero incontro, con gli Spurs assolutamente inconsistenti al tiro (primo canestro arriva a 6’10” dopo uno 0/11 al tiro) e travolti dal ciclone Howard, che realizza 32 punti e 16 rimbalzi. Nel secondo parziale la distanza nel punteggio si alza ulteriormente: da 18-15 a 45-29, con i campioni in carica che da 3 punti falliscono tutti e 12 i tentativi! Serata nerissima per uno specialista come Green, ma anche Bonner e Ayres sono autori di prestazioni disastrose. Alla ripresa del gioco la situazione continua a peggiorare per gli speroni, che subiscono letteralmente la potenza di Howard e le giocate di Harden, arrivando fino al -31 ad inizio ultimo quarto. A questo punto McHale sostituisce i titolari dando spazio alle riserve. In questo modo San Antonio riesce almeno a risalire fino a -17. Sesta vittoria in sei gare per questi Rockets dall’avvio strepitoso, San Antonio (2-2) non è ovviamente ancora quella degli scorsi play-off, fra un paio di mesi vi garantiamo che la musica sarà completamente diversa

Rockets: Howard 32 punti, Harden 20 Assist: Harden 6 Rimbalzi: 16

Spurs: Joseph 18 punti, Baynes 12 Assist: Leonard 5 Rimbalzi: Baynes 12

Portland, SportCafe24.com

Grazie alla coppia Aldridge-Lillard Portland stende Dallas

PORTLAND TRAIL BLAZERS-DALLAS MAVERICKS 108-87

Terza vittoria in 5 gare per i Trail Blazers, che contro Dallas trovano la vittoria negli ultimi due quarti grazie ad una superiorità schiacciante e dai colpi della coppia Aldridge-Lillard. Primi due parziali che si aprono all’insegna dell’equilibrio, da una parte Aldridge ne mette 10 nel primo quarto per il tentativo di scatto di Portland, dall’altra Nowitzki ne mette 12 e permette a Dallas di scappare fino al +7 (38-45). Ma alla ripresa delle ostilità i Trail Blazers infilano un parziale di 19-5 che decide la gara. Aldridge e Lopez guidano i padroni di casa fino al +10, Parsons prova a reagire infilando 7 punti consecutivi per il -5, ma i suoi compagni non lo seguono. Così Portland riesce ad arrivare a fine terzo quarto fino a +15 grazie ai canestri di Matthews e Blake. Nell’ultimo quarto arriva lo show di Lillard, che infila 10 canestri consecutivi che consentono ai Blazers di volare fino a +27. Per la squadra di coach Carlisle c’è la resa completa, mentre nella RIP City ci sarà molto da divertirsi in questa stagione.

Trail Blazers: Aldridge 20 punti, Lillard 18 Assist: Batum 9 Rimbalzi: Batum 9

Mavericks: Nowitzki 17 punti, Ellis 14 Assist: Harris 4 Rimbalzi: Parsons, Aminu, Nelson e Chandler 4

Enrico Cunego

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *