Dario Di Ponzio
No Comments

Europa League: top 5 goal della quarta giornata

De Guzman,Soriano e Kobin sono solo alcuni dei nomi dei protagonisti dei migliori goal di questo turno di EL.

Europa League: top 5 goal della quarta giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Europa League che ormai da anni è garanzia di spettacolo e goal ogni qualvolta bisogna commentarne i risultati.
Anche questa quarta giornata non ha deluso da questo punto di vista, con diverse reti spettacolari per azioni o meri motivi acrobatici.
Andiamo a vedere quindi questa top 5:

5)LEROY GEORGE (QARABAG 1-2 DNIPRO)

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=mr4pPJG2SaQ[/youtube]

**Da 0:54**

L’attaccante olandese della formazione azera del Qarabag dopo diverse annate deludenti in Eredivise ha trovato il suo habitat principale come riferimento principale del club di Quzanli.
La sua rete arriva a pareggiare il momentaneo vantaggio di Kalinic ed è una splendida realizzazione dalla distanza, con un piazzato che si chiude all’angoletto senza lasciar scampo a Boyko.

4)JONATHAN DEGUZMAN (NAPOLI 3-0 YOUNG BOYS)

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=kCq2ZFpUzyo[/youtube]

**Da 0:04**

Esordio “col botto” a Genova, con goal contro il Genoa di Gasperini e poi nulla cosmico.
Almeno, fino ad oggi, per un giocatore che gia in Inghilterra aveva mostrato buoni numeri.
La sua rete è un mix di fortuna e abilità che sblocca una partita che fino a quel momento appariva stregata e lancia le ambizioni del Napoli di Benitez.

3)MANUEL PASQUAL (FIORENTINA 1-1 PAOK SALONICCO)

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Gap02_aTdOw[/youtube]

Attorno al nome di Pasqual, specialmente nelle ultime settimane, sono circolate ogni genere di voci.
Eppure il capitano decide di riprendersi la Fiorentina nella serata che più appariva stregata.
Con il PAOK in vantaggio e un Gomez mai come oggi con le polveri bagnate, ci pensa Pasqual quasi allo scadere a siglare con una splendida punizione il goal che “lancia” la Fiorentina ai sedicesimi di Europa League con due turni di anticipo.

2)JONATHAN SORIANO (DINAMO ZAGABRIA 1-5 RED BULLS SALISBURGO)

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=o4TDdOZ1aCo[/youtube]

Da anni in Europa League ormai è garanzia di goal e spettacolo e, anche quest’anno, il Salisburgo non si smentisce con la sua solita sequela di goal e azioni pericolose.
Jonathan Soriano è il principale terminale offensivo di questa squadra e il suo goal del vantaggio racchiude tutto ciò che una prima punta dovrebbe fare.
Goal che ai più potrebbe non impressionare, ma che è il premio a un attaccante che nella sua tripletta riesce a segnare in ogni modo.

1)VASYL KOBIN (LEGIA VARSAVIA 2-1 METALIST KHARKHIV)

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=byg5rJ_eSsU[/youtube]

Non è mai stato un enorme goleador, eppure Vasyl Kobin tira fuori dal momento in cui meno te lo aspetti il gollonzo di questo giovedi.
Da un calcio d’angolo mal battuto, con pallone che finisce a Torsiglieri la palla finisce ad altezza petto di Kobin che sceglie la conclusione più difficile e la realizza nel più bello dei modi.
Palla all’angoletto e Metalist in vantaggio.
La siglatura non sarà utile ai fini della vittoria del Metalist che subirà la rimonta del Varsavia ma, quantomeno, lascia un marchio indelebile su questa competizione.

Dario Di Ponzio

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *