Kevin Brunetti
No Comments

Nba, i risultati della notte: volano Grizzlies e Warriors, Cavs ancora KO

Ben 12 partite giocate nella notte Nba: spiccano le vittorie di Grizzlies, Warriors e Kings mentre i Cavs di LeBron perdono ancora, stavolta contro Utah

Nba, i risultati della notte: volano Grizzlies e Warriors, Cavs ancora KO
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Eccoci nuovamente all’appuntamento giornaliero di SportCafe24 con la notte Nba. La giornata di oggi è particolarmente ricca con ben 12 partite disputate nelle ultime ore. La notizia del giorno è che deludono le superstar, i Knicks di Melo cadono 95-98 a Detroit mentre i Cavaliers di LeBron perdono la terza sfida stagionale, stavolta contro i jazz di Gordon Hayward.

Marc Gasol, i suoi Grizzlies sono primi nella Western Conference

Marc Gasol, i suoi Grizzlies sono primi nella Western Conference

SCHIACCIASASSI – La più bella sorpresa di queste prime giornate sono senza ombra di dubbio i Sacramento Kings: la franchigia californiana, trascinata da Cousins e Gay (30pt 11rb il primo, 29pt il secondo), batte anche Denver con un secco 131-109 mettendo in fila la quarta vittoria consecutiva. Sempre a Ovest va segnalata la vittoria netta dei Golden State Warriors ai danni del Clippers, 121-104, anche per gli Warriors sono 4 vittorie di fila, e il nuovo coach Steve Kerr è il primo allenatore nella storia a vincere tutte le sue prime 4 partite di regular season. A guidare la classifica della Western Conference sono però i Memphis Grizzlies, trascinati da Lee e Conley stavolta a farne le spese sono stati i Suns (102-91): 5 vittorie e primato ad Ovest in tasca per Gasol e compagni. Vince anche San Antonio che supera Atlanta 94-92, gli Spurs sono sempre vivi. Le dominatrici però ci sono anche sulla costa opposta, vincono ancora i Washington Wizards di un super Wall (30pt 11ast) che si prendono il primato. Assieme a loro però si dividono la vetta i Bulls di un rinato Gasol (95-86 contro Milwaukee), e i Raptors di Lowry e DeRozan (110-107 contro i Celtics).

DELUSIONI – Grosse delusioni arrivano come detto dalle superstar impegnate nella nottata. I Knicks riescono nella difficile impresa di far ottenere la prima vittoria stagionale ai Pistons. Anthony decide la partita con il suo pessimo 5/21 al tiro, dal lato opposto vanno segnalati i 23 punti con 18 rimbalzi di Greg Monroe. Male anche i Cavaliers dei “Big Three”, sei assist totali di squadra, 2/10 per Love e 8/18 per LeBron, a vincere è Utah grazie  a Hayward, Favors e Kanter. La terza delusione della notte è Brooklyn che cade in casa contro i Timberwolves (98-91). Perde per la prima volta anche Miami nonostante le prestazioni di Bosh e Wade, festeggiano così la prima vittoria gli Hornets di MJ. Festeggia invece Orlando che vince la sfida di bassa classifica contro i 76ers, questi ultimi sono 0-5 in questo avvio di stagione.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *