Jacopo Bertone
No Comments

Stars and Barns: i Top&Flop della settimana Nba

Primo appuntamento dell'anno con la rubrica che ci dice chi sono stati i migliori e i peggiori baskettari della settimana Nba

Stars and Barns: i Top&Flop della settimana Nba
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Abbiamo appena incominciato, ma già non si riesce a fare a meno di questa Nba che a suon di canestri sta tenendo incollati allo schermo tutti i telespettatori che pur di vedere una schiacciata o un passaggio dietro la schiena sono disposti a negarsi il sonno: cose normali in quel fantastico sport che è il basket dove la ripetitività del gesto è la chiave per far salire sempre di più la passione del pubblico!

Klay Thompson, fresco di rinnovo di contratto con i suoi Warriors

Klay Thompson, fresco di rinnovo di contratto con i suoi Warriors

TOP&FLOP TEAMS – Mai giudicare un libro dalla copertina, tuttavia in queste poche partite ci sono già stati spunti interessanti a livello tecnico che hanno fatto si che squadre sottovalutate in sede di preseason abbiano stupito anche i più scettici: una su tutti i Sacramento Kings, recentemente usciti vittoriosi addirittura dal campo dei Clippers, una delle favorite al primo posto a Ovest; i biancoviola si sono dimostrati magari non bellissimi da vedere ma gagliardi, rimanendo attaccati alla partita e non calando in intensità e concentrazione, un particolare non indifferente se si guarda all’eccentricità del roster! Impossibile non citare anche i Golden State Warriors, semplicemente perfetti nell’esecuzione dei giochi del neo-coach Steve Kerr, che ha l’andazzo del predestinato e un parco giocatori di livello assoluto per dimostrarlo; a Est, invece, Miami sembra non essersi accorta di aver perso per strada un certo Lebron James e guida in solitaria la classifica senza sconfitte e mostrando una grinta e un orgoglio che hanno i tratti elegantemente vincenti di Pat Riley, vedremo se continueranno così! Tempi duri, invece, in quel di Detroit dove nonostante l’arrivo dei baffi di Van Gundy la squadra sembra la stessa accozzaglia di derelitti che ha deluso tutti nella scorsa stagione, purtroppo per il nostro Datome non è improbabile che la storia si ripeta; da un italiano a un altro, poichè anche i Nuggets di Gallinari non si stanno esprimendo sui livelli sperati, guidati non al meglio di Shaw e con gli occhi sempre più nostalgicamente rivolti ai tempi in cui a comandare era George Karl; infine i Lakers che nonostante un Bryant scintillante non riescono a non perdere, forse che sia venuta l’ora di tirare da tre esattamente come le altre 29?

TOP&FLOP PLAYERS – Boggie, fortissimamente e irripetibilmente Boogie: Cousins sta giocando come se fosse il miglior centro Nba, andando a rimbalzo con impegno, facendo una valanga di canestri e smazzando assist fantastici, se dovesse continuare così (mai fidarsi…) potremmo essere all’alba di una nuova era! Dopo aver firmato il contrattone della vita, Klay Thompson ha festeggiato il tutto offrendo prestazioni fuori dal normale, mettendo quasi in ombra il suo “gemello” Steph Curry con triple a raffica e tanta difesa, i punti di forza di questi Warriors; Nota di merito anche per Chris Bosh, artefice principale dei sorprendenti Heat di questo inizio stagione che sta guidando alla vittoria con saggezza e tecnica per dimostrare che nonostante tutto in Florida si può ancora sognare! Meno rosea la situazione per Randle e Westbrook, i due infortunati eccellenti di questo inizio campionato: il primo si è spappolato la tibia, dicendo addio alla stagione, mentre il secondo si è fratturato la mano e lascerà da soli i suoi Thunder per un mese, non poco se si pensa che anche Kevin Durant è fuori e il resto del roster è piuttosto mediocre. Infine Josh Smith, rimasto sostanzialmente l’unico a credere in…Josh Smith! Passa il tempo e il suo ego cresce, i capelli dei suoi tifosi cadono e i ferri del Palace of Auburn Hills sanguinano!!! qualcuno gli spieghi che non ha tiro da fuori, altrimenti i tempi si faranno veramente bui in Michigan…

Jacopo Bertone (@JackSpartan92)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *