Antonio Casu
No Comments

Pagelle Lazio-Cagliari 4-2: Klose forever, Ceppitelli never

I biancocelesti non si fermano più. Basta un tempo agli uomini di Pioli per mettere sotto i sardi, orgogliosi nella ripresa. Il panzer tedesco è immortale

Pagelle Lazio-Cagliari 4-2: Klose forever, Ceppitelli never
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Lazio-Cagliari 4-2: Joao Pedro mette a segno il gol del provvisorio 3-2

Lazio-Cagliari 4-2: Joao Pedro mette a segno il gol del provvisorio 3-2

L’ha detto Zeman nel post partita e c’è da credergli: “La Lazio è la terza forza del campionato”. Non bastano i numeri per evidenziare la forza della banda di Pioli, protagonista contro il Cagliari di un primo tempo stratosferico. Nel secondo è emerso l’orgoglio dei sardi, ma l’espulsione di Ibarbo ha vanificato ogni sforzo: finisce 4-2 per i laziali, macchina da guerra dalle due facce. Incontenibili nel primo tempo, impauriti nel secondo, sufficienti per portare a casa meritatamente altri tre punti. L’eroe di giornata è il solito, immortale Miro Klose, autore di una doppietta.

TOP&FLOP DI LAZIO-CAGLIARI 4-2

TOP 

KLOSE 8 | Il panzer  non muore mai. Non teme la concorrenza di Djordjevic né i minuti di troppo in panchina. Non appena Pioli lo chiama in causa, il tedesco taciturno risponde con l’unica lingua che conosce, quella del gol. Miro forever.

BRAAFHEID 7 | Trasformare l’uragano Ibarbo in un tiepido venticello è impresa da titani: c’è riuscito alla grande. La sua è una prestazione di grande qualità, sostanza e attenzione. Nel secondo tempo butta il pallone dentro alla porta sbagliata, ma il voto non cambia di una virgola. E dire che non lo voleva più nessuno…

BENEDETTI 6,5 | È il centrale del Cagliari con più qualità tra quelli presenti in rosa, eppure non vede il campo quasi mai. È successo due volte e sono arrivate due risposte più che positive. Far fuori Ceppitelli è un tabù? Mah…

LULIC 6,5 | Gioca senza tanti fronzoli, ma è sempre decisivo. È il sogno di tutti i fantallenatori. Klose gli deve una cena per i due assist: le parole scambiate non saranno tantissime, c’è da starne certi.

FLOP 

CEPPITELLI 5 | La prerogativa di un buon centrale di difesa deve essere il senso tattico. I blackout sui gol di Klose dimostrano che Ceppitelli deve ancora crescere in questo senso, e tanto. Meglio, molto meglio Benedetti.

PISANO 5 | Finché la palla è in gioco, non se la cava malaccio, ma sui calci da fermo è un disastro totale. Ennesimo errore di posizionamento, ennesimo gol subito per colpa sua.

LE PAGELLE NUMERICHE DI LAZIO-CAGLIARI 4-2 

LAZIO: Marchetti 6,5; Pereirinha 6,5, De Vrij 6,5, Ciani 6,5, Braafheid 7; Parolo 6,5, Biglia 6,5, Lulic 6,5 (dal 79′ Onazi s.v); Candreva 6,5, Klose 8 (dal 62′ Djordjevic 5,5), Mauri 6,5 (dall’87’ Ederson 6,5). All.: Pioli 6,5.

CAGLIARI: Cragno 6; Pisano 5 (dal 58′ Balzano 6), Ceppitelli 5 (dal 58′ Benedetti 6,5), Rossettini 5, Murru 5,5; Crisetig 5 (dal 79′ Joao Pedro 6), Conti 5, Ekdal 5,5; Ibarbo 6,5, Sau 5,5, Cossu 5,5. All.: Zeman 5.

 

 

 

 

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *