Manlio Mattaccini
No Comments

Serie B: la Top 11 della dodicesima giornata

Quanta abbondanza in attacco; Zuculini e Galabinov, la A vi guarda con occhi di riguardo

Serie B: la Top 11 della dodicesima giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Devis Mangia, allenatore del Bari

Devis Mangia, allenatore del Bari. Il tecnico è a rischio esonero

La dodicesima giornata è stata vetrina per tanti attaccanti. Di rapina, di fioretto o di potenza: ce n’è per tutti i gusti, non è stato semplice scegliere i migliori da inserire nella nostra classifica. C’è tanta Pro Vercelli: il rotondo successo della matricola mette in pericolo la posizione di Mangia sulla panchina del Bari. Giornata negativa per le difese, mentre a centrocampo peschiamo molto dalla sfida pirotecnica di Livorno.

TOP 11:

PIGLIACELLI (Frosinone): Si meritava il premio già nella scorsa giornata: protagonista nel trionfo nel derby col Latina parando pure un penalty

LETIZIA(Carpi): Un esterno sempre costante, che è in grado di far male quando si propone all’attacco; elemento indispensabile della capolista solitaria

VALENTINI(Spezia): Dal Livorno alla rivale Spezia in cerca di riscatto. Due gol pesantissimi, l’ultimo a tempo abbondantemente scaduto, che dà fiato alle ambizioni della squadra ligure

COSENZA (Pro Verceli): Difensore roccioso, contribuisce eccome ad inguaiare i pugliesi e Mangia

SCAGLIA(Pro Vercelli): Cross, qualità ed esperienza per il laterale 37 enne: guerriero da cadetteria

ZUCULINI (Bologna): Secondo gol in Campionato: bello, ma inutile. Si sta ritrovando, sarà indispensabile per la scalata

KONE(Avellino): Centrocampista ordinato, da tempi e idee alla squadra: coi pari ruolo del Catania è andato a genio

GALABINOV(Livorno): Potrà raccontare ai nipoti di vedersi annullato un gol su rovesciata. Il suo ingresso cambia l’economia della gara: trasforma il rigore ed è presente nelle altre due reti

MIRACOLI(Varese): Prima doppietta in serie B per il giovane attaccante: si è sbloccato, ha i mezzi per disputare un buon torneo

CIOFANI(Frosinone): Bomber puro, segna di rapina e di potenza: insieme ai suoi compagni di reparto, è in grado di far sognare ai propri tifosi un Campionato da protagonisti fino alla fine

MARCHI(Pro Vercelli): Arrivato un pò tardi a buoni livelli, ha voglia di riprendersi il tempo perduto: una tripletta variegata. Segna con costanza, in casa è a dir poco letale

Manlio Mattaccini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *