Marco Scipioni
No Comments

Napoli-Roma 2-0: Higuain e Callejon, giallorossi ko

Grande reazione dei partenopei, che al San Paolo mandano ko la Roma di Garcia

Napoli-Roma 2-0: Higuain e Callejon, giallorossi ko
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il Napoli si aggiudica il big match della decima giornata di Serie A contro la Roma. In rete per gli azzurri Gonzalo Higuain, che sblocca la gara dopo appena due minuti in acrobazia, e Callejon, che nel finale in contropiede chiude definitivamente la partita. Giallorossi irriconoscibili, tridente d’attacco quasi mai pericoloso.

RIVIVI LA GARA CON IL LIVE DI SPORTCAFE24

95′-FINITA-Finisce 2-0 per il Napoli una partita decisa fin dai primi minuti di gioco. Una Roma mai realmente in partita e un Napoli convintissimo fin dall’inizio. Risultato, senza dubbio, giusto.

84′-GOL DEL NAPOLI!!!!! Lancio di Higuain per Callejon che in contropiede raddoppia.

82′-SOSTITUIZIONE ROMA-Esce Torosidis ed entra Ljajic. Nainggolan andrà a ricoprire il ruolo di terzino sinistro che era di Torosidis e il modulo si trasforma in un 4-2-3-1.

78′-SOSTITUZIONE NAPOLI-entra Inler ed esce David Lopez

74′-PUNIZIONE NAPOLI-Batte Mertens, tiro centrale e debole, De Sanctis blocca.

71′-SOSTITUZIONE NAPOLI-Esce Insigne ed entra Mertens.

70′-Scambio Insigne-Higuain, Manolas mette in corner.

69′-AZIONE DEL NAPOLI-cross di Maggio sul versante destro, Holebas in corner.

65′-SOSTITUZIONE NAPOLI-Esce Hamsik ed entra Gargano.

64′-SOSTITUZIONI ROMA-Entrano Iturbe e Destro ed escono Florenzi e Totti

63′-ERRORE CLAMOROSO DEL NAPOLI! Koulibaly avvia il contropiede che serve Callejon che un pallonetto che scavalca De Sanctis, Nainggolan salva sulla linea.

61′-CROSS DI TOROSIDIS, Koulibaly in corner.

58′-OCCASIONISSIMA ROMA-sulla sinistra Holebas lancia Florenzi che al volo calcia in porta, Rafael manda in corner.

54′-CALCIO D’ANGOLO ROMA-procurato da Gervinho in azione personale sulla destro. Una Roma sicuramente più determinata in questo secondo tempo.

52′-OCCASIONE ROMA-Pjanic dal limite destro dell’area piccola serve rasottera Florenzi al centro dell’area, pallone fuori.

51′-NAPOLI IN AVANTI-lancio di Insigne per Higuain, De Sanctis capisce tutto e blocca.

46′-INZIATA LA RIPRESA!

45′-FINE PRIMO TEMPO-Un Napoli in grande spolvero si divora tutti i gol possibili per raddoppiare e chiudere una partita che la Roma non ha mai giocato con la convinzione giusta. La sensazione è che al Napoli basti poco per fare suo questo match, invece Garcia dovrà fare moltissimo in questi 15 minuti per svegliare i suoi uomini e ridare loro convinzione e sicurezza. Appuntamento tra 15 minuti per i secondi 45 minuti.

43′-OCCASIONISSIMA NAPOLI! Napoli vicinissimo ancora una volta al raddoppio con Higuain a “tu per tu” con De Sanctis che riesce a sporcare il pallone che, però, termina sui piedi di Hamsik che, a porta spalancata, colpisce la traversa.

41′-TOTTI QUASI A PORTA SPALANCATA-contropiede per la Roma con Gervinho che per una volta è lui a lanciare Totti che, però, aggancia male e Koulibaly recupera.

40′-ANCORA NAPOLI! Napoli ancora vicino al raddoppio con cross di Hamsik dal versante sinistro per Callejon che tira in scivolata: pallone fuori, ma De Sanctis sembrava sulla traiettoria.

38′-ROMA IN AVANTI-Roma che in finale di primo tempo sta cercando di portarsi al pareggio. La squadra di Garcia da qualche minuto ha alzato i ritmi con Pjanic molto volenteroso. In contropiede la difesa del Napoli ha appena sventato un tentativo di Gervinho di inserirsi in area di rigore su assist di Totti.

31′-NAPOLI IN CONTROLLO-partita piuttosto noiosa in questi minuti con un Napoli rintanato nella sua metà campo che si affida alle ripartenze ed una Roma che cerca di fare gioco, ma in maniera sterile e a ritmi assai compassati.

25′-NAPOLI VICINO AL RADDOPPIO-grande azione personale di Insigne che rientra dalla sinistra sul piede destro, e calcia in porta: pallone fuori di poco

22′-CALCIO DI PUNIZIONE ROMA- Pjanic tocca per Totti: pallone fuori.

21′-ROMA IN AVANTI-la Roma sembra essersi svegliata e da 5 minuti sta presidiando la metà campo del Napoli.

16′-LA ROMA C’È-scambio Pjanic-Totti-Pjanic con pallone a rimorchio per Torosidis: Rafael para.

13′-LA ROMA REAGISCE-la Roma reagisce con alcune azioni veloci e scambi tra Gervinho e Pjanic con un contatto sospetto in area ai danni di Pjanic.

11′-SEMPRE NAPOLI-Callejon tira in modo violentissimo: TRAVERSA!

10′-MIRACOLO DI DE SANCTIS-scambio Ghoulam-Insigne che culmina col tiro di Insigne: De Sanctis in corner. LA ROMA NON C’È!

7′-CALCIO DI PUNIZIONE NAPOLI-fallo di Keita su Callejon. Ghoulam tira, pallone deviato, De Sanctis blocca.

3′-ANCORA NAPOLI-azione personale di Insigne che dribla un paio di giocatori della Roma, De Sanctis controlla mentre il pallone esce.

2′-GOL DEL NAPOLI!!!! Higuain in acrobazia su tiro, deviato, di Insigne.

1-GOL ANNULLATO AL NAPOLI per fuorigioco di Higuain

1′-PARTITI

-FORMAZIONI UFFICIALI:

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Jorginho, D. Lopez; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain

Roma (4-3-3): De Sanctis; Torosidis, Manolas, Yanga-Mbiwa, Holebas; Pjanic, Keita, Nainggolan; Gervinho, Totti, Florenzi

Mancano poche ore ormai ad una delle partite più a rischio e affascinanti che il nostro campionato offre: Napoli-Roma. Una partita da sempre molto sentita da entrambe le tifoserie, un match che una volta era definito il Derby del Sole per indicare il territorio meridionale della nostra Italia, anni (’80) in cui le due tifoserie, napoletana e romanista, erano addirittura gemellate, andavano allo stadio assieme e si mescolavano tra gli spalti assieme ai loro cori, tradizioni, abitudini e fedi calcistiche. Un mondo forse utopistico al giorno d’oggi, ma proviamo a ripercorrerlo, diamo un segnale di grande maturità a tutto il nostro Paese e anche a livello internazionale. Alle ore 15 allo stadio San Paolo si disputerà Napoli-Roma: seguitela con noi!

QUI NAPOLI – Inutile negare quanto questa partita sia sentita dagli uomini di Benitez che l’anno scorso persero il secondo posto (e dunque la relativa Champions) proprio a causa della grande stagione della squadra di Garcia. Una mini vendetta arrivò al ritorno della semifinale di Coppa Italia dove la Roma perse 3 a 0 allo stadio San Paolo e venne eliminata dalla competizione, poi vinta dal Napoli. Oggi la partita è anche importante per Benitez e i suoi giocatori per recuperare posizioni sulla zona Champions League che attualmente dista soltanto 1 punto e riconquistare la fiducia di una piazza, ormai impaziente nei confronti del tecnico spagnolo. Un Napoli che si presenterà quasi al gran completo, avendo recuperato sia Gargano che Michu, mentre Zuniga si dovrà attenderà ancora un pò di tempo prima di poterlo rivedere in campo.

QUI ROMA – Roma che si presenta ad una partita importantissima e difficilissima sicuramente in condizioni ottimali dal punto di vista di classifica generale (prima a pari merito con la Juventus), ma certamente in condizioni deficitaria dal punto di vista degli infortunati (Maicon non ha recuperato e sarà assente assieme ai soliti Castan, Balzaretti, Strootman e Borriello) e con un Manolas e un Iturbe non ancora al meglio. Per gli uomini di Garcia si preannuncia un’altra (l’ennesima) prova di maturità e carattere non solo per una trasferta ostica per tutti in trasferta contro il Napoli, ma, in particolare per il club capitolino, dopo l’episodio che si verificò il 3 maggio scorso che (purtroppo) portò alla morte del tifoso napoletano, Ciro Esposito. Una Roma che sarà sulla carta contro una città intera, ma ci auguriamo tutti, e ne siamo sicuri, che la maggior parte dei supporter napoletani saranno a prescindere contro ogni tipo di vendetta e sapranno anteporre il buonsenso. Una trasferta complicata per la Roma anche per come è iniziata: viaggio in un aereo segreto, scortata addirittura da un elicottero dall’aeroporto all’albergo (il cui nome era top secret e vicinissimo allo stadio San Paolo per evitare agguati): è veramente questo il calcio che vogliamo?

STATISTICHE – Limitando l’osservazione ai numeri, il Napoli di Benitez appare favorito sulla Roma di Garcia, in quanto negli scontri diretti la squadra dello spagnolo difficilmente commette errori, infatti, tra Juventus, Milan, Fiorentina, Inter, Lazio e Roma, il Napoli ha conquistato otto vittorie, quattro pareggi e due sconfitte, a Torino contro la Juventus e a Roma contro la squadra di Garcia. Tra Benitez e Garcia, però, gli scontri diretti al momento sono in parità: due vittorie all’Olimpico per la Roma (campionato e Coppa Italia) e due vittorie al San Paolo per il Napoli (campionato e Coppa Italia). Appare chiaro, dai numeri, come la differenza fra le due squadre sia il problema che la squadra di Benitez incontra nell’affrontare le piccole che si chiudono in difesa, oltre ad una fase difensiva del Napoli che, nonostante le parole dell’allenatore spagnolo, mostra ancora evidenti carenze: 12 gol in 9 partite sono troppi per una squadra che ambisce alla zona Champions League.

PROBABILI FORMAZIONI:

NAPOLI (4-2-3-1): 1 Rafael, 11 Maggio, 26 Koulibaly, 33 Albiol, 31 Ghoulam, 88 Inler, 19 David Lopez, 7 Callejon, 17 Hamsik, 24 Insigne, 9 Higuain.

All. Rafa Benitez

ROMA (4-3-3): 26 De Sanctis; 33 Torosidis, 44 Manolas, 2 Yanga-Mbiwa, 25 Holebas; 15 Pjanic, 16 De Rossi,  4 Nainggolan; 24 Florenzi, 10 Totti, 27 Gervinho.

All. Rudi Garcia

QUOTE SCOMMESSE SNAI – Il palinsesto Snai vede leggermente favoriti i partenopei: la vittoria del Napoli è infatti offerta a 2.45; la vittoria della Roma è invece proposta a 2.85 la somma giocata; infine non c’è molta fiducia per il pareggio che è quotato a 3.30.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *