Giuseppe Landi
No Comments

Eurocup: Roma non si ferma, a Cantù non basta Gentile

La Virtus vince lo scontro diretto con Siviglia trascinata da Triche. Terzo ko per Cantù, che cade sul parquet di Lione

Eurocup: Roma non si ferma, a Cantù non basta Gentile
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dopo Reggio Emilia, anche Roma e Cantù sono scese sul parquet per la terza giornata di Eurocup. La Virtus vince 84-82 contro il Siviglia e sale da sola in testa al gruppo C, con tre vittorie in altrettante gare. Tre sconfitte invece per Cantù, che perde anche sul parquet di Lione 78-70, restando ultima nel gruppo B.

ROMA, E’ TRICHE SHOW – Al Palazzetto dello Sport l’avvio di gara è piuttosto equilibrato, ma il primo allungo lo piazzano gli ospiti grazie ad un parziale di 11-0, che vale il +9 sul 15-24. Il secondo periodo inizia com’era finito il primo, con gli andalusi che siglano iò +13. Ma la Virtus reagisce, e prima dell’intervallo mette a segno un clamoroso sorpasso con uno scatenato Triche (17 punti nel terzo quarto). Porzingis e Pullen tengono in vita il Siviglia, ma il -2 resta sino alla sirena.

CANTU’, NON BASTA GENTILE – Uno da 19 punti non basta a Cantù, che esce battuta dallo scontro con l’Asvel Villeurbanne. La gara non si smuove dall’equilibrio fino all’ultimo quarto, quando Lione allunga grazie ad un’ottima prestazione di Edwin Jackson, autore di 20 punti. La FoxTown paga l’assenza di Feldeine.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *