Jacopo Bertone
No Comments

Genoa-Juventus 1-0: fenomeno Perin ma a decidere è Antonini

Clamoroso al Marassi: la Juventus domina per 90' minuti ma il Genoa passa nel recupero con Antonini su assist di Matri dopo una gran giocata di Perotti

Genoa-Juventus 1-0: fenomeno Perin ma a decidere è Antonini
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il Genoa batte clamorosamente la Juventus per 1-0 grazie alla rete segnata da Antonini praticamente a tempo scaduto. Tre punti preziosi per il Grifone, con i bianconeri che perdono la leadership in solitaria, raggiunti ora al comando della classifica dalla Roma.

RIVIVI LA GARA CON IL LIVE DI SPORTCAFE24

93′ CLAMOROSO ANTONINI, IL GENOA VINCE LA PARTITA – All’ultimo scatto, azione meravigliosa del Genoa, Perotti con un pallonetto supera tutta la difesa della Juve, Matri, sul filo del fuorigioco, appoggia per Antonini che non deve far altro che appoggiarla in porta. Vani i tentativi di Lichtsteiner di recuperare. Subito dopo l’arbitro fischia la fine e manda tutti sotto la doccia

91′ – AMMONITO LICHTSTEINER PER PROTESTE

88′ – PERIN! – Azionemeravigliosa della Juve, Morata va a colpo sicuro tirando sotto la traversa ma Perin è strepitoso a respingere con un colpo di reni

86′ – Fallo di Chiellini in area genoana, la squadra di Gasperini respira.

84′ – PERIN INSUPERABILE – Prima su Morata, poi su azione da calcio d’angolo, il portiere del Genoa non si fa sorprendere. Ma il Genoa sta calando

81′ – POGBA CHIEDE UN RIGORE – Contrasto Pogba-Rosi in area, l’arbitro dice al centrocampista bianconero di alzarsi. Decisione giusta

75′ – BUFFON TRANQUILLO – Colpo di testa debole di Bertolacci, una telefonata simpatica per Buffon

69′ – COSA SBAGLIA OGBONNA – Lichtsteiner, solo contrio tutti, serve Ogbonna in maniera meravigliosa, il difensore tenta il pallonetto ma prende la traversa e poi Perin recupera

67′ – Esce Mandragora, entra Kucka

66′ – Tevez tira alto, ma il terreno di Marassi è davvero infame

64′ – PRIMA SOSTITUZIONE DELLA JUVENTUS – Esce Llorente, entra Morata

61′ – IL GIGANTE ED IL BAMBINO SI SCAMBIANO I RUOLI – Tevez semina il panico nell’area genoana, ma a fermarlo è il più piccolo del gruppo, Mandragora, con un intervento da manuale di questo classe ’97

57′ – AMMONITO CHIELLINI – Il difensore ferma un contrattacco del Genoa con la mano. Ammonizione giusta

54′ – La Juve continua a premere, intanto si scaldano le panchine

51′ – BONUCCI SGIORA IL GOL – Ennesimo calcio d’angolo della Juventus, testa di Bonucci, palla alla destra del portiere, fuori di pochissimo

46′ – SI RIPARTE

45′ – INTERVALLO SENZA RECUPERO – Sarebbe stata l’ennesima palla ferma per la Juventus

43′ – AMMONITO VIDAL – Bruttissimo fallo su Matri a centrocampo, ammonizione sacrosanta

42′ – La Juventus colleziona calci da fermo e tiri da lontano per provare a sorprendere il Genoa ma per ora la tattica non ha effetto

39′ – punizione di Bonucci, angolo per la Juve. Dalla bandierina, nulla di fatto

34′ – Ci prova Pogba, ma il pallone è fuori, e non di poco

31′ – Il terreno di gioco tradisce Rosi sulla fascia, pallone sul fondo

22-24′ – JUVE TAMBUREGGIANTE – Prima ci prova Tevez, ma Perin respinge benissimo, poi, alla fine di un’azione insistita, Llorente colpisce il palo esterno di destro

16- AMMONITO OGBONNA – Brutto fallo dello Juventino che aveva perso palla a centrocampo

11 – OCCASIONE PINILLA – Bella azione di Nertolacci, cross per Pinilla che non arriva di pochissimo; sarebbe stato a tu per tu con Bufon

9 – LICHTSTEINER CI PROVA – Primo tiro per la Juventus, il terzino ci prova al volo da fuori dopo aver vinto un contrato. Palla, deviata, sopra la traversa

6 – Se vedi anche Pinilla e Perotti indietro, ovvero gli uomini più avanzati del Grifone, capisci già l’andamento. Difesa e contropiede per il Genoa, alla Juve il compito di fare gioco

5′ – La Juve parte forte e conquista un calcio d’angolo. Llorente è incisivo, Tevez per ora resta a sinistra

1′ – Si parte

Arbitrerà Mazzoleni, precedenti assai positivi con la Juventus, ma grandi polemiche nell’ultimo turno per il rigore concesso in Cesena-Inter

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

GENOA (3-4-3): Perin, Antonini, Marchese, De Maio, Edenilson, Antonelli, Mandragora (dal 67′ Kucka), Greco, Bertolacci, Perotti, Pinilla (dall’ 87′ Matri). All. Gasperini.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon, Ogbonna, Bonucci, Chiellini, Pogba, Marchisio, Vidal (dal 77′ Pereyra), Asamoah, Lichtsteiner, Llorente (dal 64′ Morata), Matri.
A disposizione: Storari, Rubinho, Romulo, Marrone, Padoin, Pirlo, Mattiello, Coman, Giovinco.
Allenatore: Allegri.

Genoa e Juventus scendono in campo questa sera a Marassi alle 20:45 per la nona giornata della Serie A.

GENOA – La squadra di Gasperini, c’è da scommetterci, scenderà in campo col solito piglio, vogliosa di far finalmente gioire i propri tifosi e memore della strabiliante prestazione fatta l’anno scorso contro i bianconeri, vanificata solo da un capolavoro balistico di Pirlo. Per covare sogni europei serve portare a casa un risultato importante nonostante lo spessore dell’avversario ed ecco perchè il tecnico di Grugliasco si affiderà alla voglia di rivalsa di un ex come Matri, alla forza di De Maio e all’effervescenza di Perotti, nella convinzione che questa Juve sia battibile soprattutto davanti al proprio pubblico. Solo panchina invece per Pinilla, Lestienne e Roncaglia.

JUVENTUS – Se si vuole diventare campioni d’Italia per la quarta volta consecutiva bisogna vincere anche in campi difficili come quello di Genova, reso per altro quasi impraticabile dalle recenti alluvioni, una cosa che non ha lasciato certo felice mister Allegri. Per vincere servono i titolari: Pogba e Vidal spalleggeranno Marchisio (che guadagna il campo ai danni dell’opaco Pirlo) mentre la coppia d’attacco sarà formata dagli inamovibili Tevez e Llorente, ancora panchina per Morata che sembra proprio non essere entrato nel cuore del proprio allenatore. Da segnalare la 500esina di Buffon

FORMAZIONE GENOA- Perin, Antonini, Marchese, De Maio, Edenilson, Antonelli, Mandragora (dal 67′ Kucka), Greco, Bertolacci, Perotti, Matri

FORMAZIONE JUVENTUS – Buffon, Ogbonna, Bonucci, Chiellini, Pogba, Marchisio, Vidal (dal 77′ Pereyra), Asamoah, Lichtsteiner, Llorente (dal 64′ Morata), Matri

LE QUOTE – Juventus data per favorita con quote inferiori all’1,50, mentre il successo genoano paga 7,50 volte la posta. Il pareggio è invece dato a quote intorno al 3,85

Jacopo Bertone (@JackSpartan92)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *