Filippo Miosi
No Comments

Zidane allena senza patentino: squalificato per tre mesi

La federcalcio spagnola ferma l'ex centrocampista transalpino per tre mesi: ha allenato il Real Madrid Castilla senza patentino

Zidane allena senza patentino: squalificato per tre mesi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Non comincia con i migliori auspici l’avventura di Zinedine Zidane sulla panchina del Real Madrid Castilla, squadra satellite del Real Madrid che partecipa alla seconda divisione spagnola. La federcalcio iberica infatti ha squalificato “Zizou” per tre mesi: il motivo è di quelli banali, Zidane infatti non era in possesso del patentino per allenare. Lo stesso Zizou, messo alle strette dalla stampa e dai colleghi a questo proposito, aveva asserito di aver frequentato un corso per allenatori in Francia, con tanto di carte per dimostrarlo. Ma tutto questo non è bastato, Alberto Perez Calderon, incaricato dalla Federcalcio spagnola di condurre le indagini, ha ufficializzato la squalifica di tre mesi per Zidane ed il suo collaboratore Santiago Sanchez.

PAROLA ALLA DIFESA – Dura reazione del Real Madrid che ha prontamente diramato un comunicato in difesa di Zidane: “Contro la sanzione emessa nei confronti del primo allenatore e del vice-allenatore del Real Madrid Castilla, rispettivamente Santiago Sanchez e Zinedine Zidane, il Real Madrid intende manifestare il suo più assoluto disaccordo con la citata risoluzione. Zinedine Zidane è abilitato dalla Federcalcio francese ad esercitare il ruolo di primo allenatore nella categoria corrispondente a quella in cui milita il Real Madrid Castilla, così come si evince dal certificato emesso dalla detta Federazione il 13 ottobre 2014″. Adesso sia Zidane che il Real Madrid hanno dieci giorni per presentare la loro difesa al tribunale amministrativo dello Sport. Se il ricorso non dovesse andare a buon fine però, Zidane sarà costretto ad accomodarsi in tribuna sino al Febbraio del 2015.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *