Alex Rivolta
No Comments

Argentina: Tevez torna in nazionale dopo 3 anni

Dopo tre anni l'apache Carlos Tevez torna finalmente in nazionale grazia alla convocazione del nuovo CT dell'Albiceleste Gerardo "Tata" Martino

Argentina: Tevez torna in nazionale dopo 3 anni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Carlos Tevez

Carlos Tevez con la maglia dell’Argentina

L’attesa in casa Tevez è finita, Carlitos dopo 3 anni e tre mesi – l’ultima apparizione risale al luglio del 2011 – tornerà finalmente a vestire la maglia dell’albiceleste grazie alla scelta del nuovo CT Tata Martino che ha deciso di convocarlo e farlo rientrare nel giro della nazionale argentina anche e soprattutto in vista della Copa America della prossima estate.

IL RISCATTO – Una telenovela lunga anni tra presunte incompatibilità con Lionel Messi e dissidi con l’ex commissario tecnico Sabella che Martino ha voluto interrompere prima di tutto per avere in rosa un leader carismatico oltre che un attaccante rivitalizzato dall’avventura italiana con la maglia della Juventus, dove da oltre un anno continua a sfornare gol e grandi prestazioni. Tevez vorrà immediatamente rifarsi della grande delusione avuta nella sua ultima partita con la maglia dell’Argentina quando nella Copa America 2011, il suo rigore sbagliato condannò l’Albiceleste a lasciare la competizione ai quarti di finale. Da li un lungo distacco che gli è costato anche la partecipazione alla coppa del mondo della scorsa estate in Brasile, scelta che fece finire nella bufera il tecnico Sabella reo di aver escluso il giocatore del popolo scatendo la rabbia di tanti tifosi che sognavano di rivederlo in campo proprio nella manifestazione più importante.

LE AVVERSARIE – Per l’Apache i primi avversari saranno in amichevole la Croazia di Mandzukic e Modric e il Portogallo del suo ex compagno di squadra al Manchester United Cristiano Ronaldo. Nelle gare amichevoli che si disputeranno in Inghilterra fra il 12 e il 18 novembre Tevez cercherà di mettersi in luce proprio con l’obiettivo di strappare il pass per la Copa America 2015 che si svolgerà in Cile, un trofeo che l’argentino ha sfiorato due volte visto che sia nel 2004 che nel 2007 la sua nazionale si è piazzata al secondo posto perdendo la finale.

Alex Rivolta

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *