Simone Viscardi
No Comments

L’8a giornata di Serie A in 10 Tweet

Come ogni settimana, ecco il racconto dell'ultima giornata di Serie A, attraverso i 10 migliori Tweet di tifosi e addetti ai lavori

L’8a giornata di Serie A in 10 Tweet
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Un’altra domenica di Serie A è andata, e con l’8a giornata abbiamo avuto la certezza che nel nostro campionato non cambi mai nulla. La Juve ha vinto, il Chievo ha perso e Zeman ha fatto una goleada. Come sempre, a commentare il tutto ci hanno pensato i milioni di internauti che ogni settimana ci deliziano con giocate ehm, Tweet di alta classe. Ecco quindi, come ogni lunedì, il film dell’ottavo turno di campionato raccontato attraverso i 10 migliori Tweet.

IL FILM DELL’8a GIORNATA DI SERIE A IN 10 TWEET

Sabato, ore 18:00 – EMPOLI-CAGLIARI 0-4: i sardi non brillano certo di fantasia nei risultati esterni, ma con tutta probabilità ai loro tifosi importa pochissimo.

PARMA-SASSUOLO 1-3: i neroverdi ottengono il primo successo stagionale, ma difficilmente se ne saranno accorti in molti.

Sabato, ore 20:45 – SAMPDORIA-ROMA 0-0: in campo, a Marassi, le squadre non producono certo un match storico. In tribuna, a Marassi, ci sono due che la Storia l’hanno fatta.

Domenica, ore 15:00 – JUVENTUS-PALERMO 2-0: ok, va bene che l’animo dei bianconeri è fortemente legato all’Azzurro, però sembra abbastanza complicato naturalizzare Pogba e Tevez.

UDINESE-ATALANTA 2-0: scoperto l’astuto piano tattico che ha permesso a Stramaccioni di arrivare così in alto coi friulani. Con 11 giocatori di movimento è sempre superiorità numerica.

CHIEVO-GENOA 1-2: il calcio non finisce mai di sorprendere, e a volte lo fa anche con un’ora di anticipo.

Domenica, ore 18:00 – CESENA-INTER 0-1: chi di rigore dubbio ferisce, di rigore dubbio perisce. La squadra di Bisoli però dimostra che si può perire in ogni caso.

LAZIO-TORINO 2-1: a quanto pare, la domenica di questo scettico tifoso granata è stata piena di sorprese.

NAPOLI-VERONA 6-2: gli azzurri travolgono un Verona illuso dall’iniziale vantaggio. Finisce con un punteggio tennistico, o forse sarebbe meglio dire cinematografico?

Domenica, ore 20:45 – MILAN-FIORENTINA 1-1: al 26 di ottobre le serate iniziano a farsi fresche, e la cattiva stagione sembra essere definitivamente arrivata. Tutto rigorosamente detto con la “r” moscia.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *