Sanda Urda
No Comments

Pagelle Gp Malesia: Marquez come Doohan, Rossi eterno

Le pagelle del Gp della Malesia, classi MotoGp, Moto2 e Moto3

Pagelle Gp Malesia: Marquez come Doohan, Rossi eterno
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Gara in condizioni difficili quella di Sepang, Shell Advance Malaysian Motorcycle GP, dove il caldo e l’umidità eccessiva hanno messo a dura prova la resistenza di tutti. I piloti hanno dato il massimo lo stesso regalando spettacolo come ci hanno abituato.

PAGELLE MOTOGP

Marc Marquez, 12° sigillo in Malesia come Doohan

Marc Marquez, 12° sigillo stagionale come Doohan

Marc Marquez 10 – Nonostante la partenza sfortunata che gli fa perdere cinque posizioni, vince la sua dodicesima gara in questa stagione raggiungendo Doohan. Non rimane molto da dire sul pilota Repsol Honda Team, prestazione eccellente.

Valentino Rossi 10 – Dieci per la costanza, virtù importante in questa disciplina, per l’impegno e la voglia di portare a casa il secondo posto nel mondiale. Dieci anche per la sua capacità di adattarsi, e anche se nei giorni di prova era in difficoltà, in gara fa il “dottore” conquistando il secondo gradino del podio.

Jorge Lorenzo 8 – Desidera ardentemente vincere ancora e nella prima parte della gara fa bene, ma poi con il passare dei giri non riesce a mantenere il ritmo di Rossi e Marquez. Il “por fuera” arriva terzo al traguardo, dietro il suo team-mate, deluso e sfinito. Forse scegliere una gomma diversa da tutti gli altri non sempre paga.

Aleix Espargaro 7 – Nonostante la caduta durante la gara dopo un contatto con Alvaro Bautista, pilota Go&Fun Honda Gresini, vince in campionato del mondo Open della classe regina, avendo conquistato la pole ad Assen e il podio ad Aragon.

Andrea Dovizioso 7 – Se non fosse per le difficoltà avute verso la fine della gara poteva finire quarto, invece chiude ottavo. Rimane comunque la soddisfazione di mostrare i progressi ottenuti con la Ducati durante la stagione e poi chissà…

Dani Pedrosa 3 – Finale di stagione nero per lui. Addirittura cade due volte a Sepang. Per un pilota ufficiale Honda non è il massimo.

PAGELLE MOTO2

Esteve Rabat 10 – Inizia la gara in modo aggressivo per poi accontentarsi del 3° gradino del podio e portarsi a casa il suo primo titolo mondiale, che dedica alla madre scomparsa due anni fa.

Maverick Vinales e Mika Kalio 9 – Entrambi presi dalla voglia di vincere si prodigano in una serie di sorpassi al cardiopalma fino alla bandiera a scacchi.

PAGELLE MOTO3

Efren Vasquez 9  – Conquista la vittoria in una gara in cui i protagonisti dovevano essere i due pretendenti al titolo (tra i due litiganti…).

Jack Miller 8 – Veloce, Incisivo, aggressivo anche troppo visto il reclamo esposto dal team di Alex Marquez.

Romano Fenati 5 – Il talento non si discute, ma bisogna raccogliere di più; team e moto sono ai massimi livelli.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *