Federica Valcauda
No Comments

Marquèz tigre della Malesia

Marc Marquèz conquista tutto: pole e record. Segue Pedrosa, terzo Lorenzo. Rossi sesto

Marquèz tigre della Malesia
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Marquèz pole da record

Marquèz pole da record

Marc Marquèz conquista la sua tredicesima pole stagionale e mette in cassaforte un altro record:
è il pilota ad aver ottenuto più pole position in una stagione, vengono così scavalcati Doohan, Rossi e Stoner.
Sull’asfalto bollente del circuito di Sepang il campione del mondo in carica riesce a scendere sotto i due minuti,
anche Dani Pedrosa riesce ad abbattere questo muro segno che le Honda in terra malese vanno veramente forte.

FP4 – Già nelle Fp4 Marquèz era stato il più veloce nonostante la caduta senza conseguenze, secondo Pedrosa e terzo Lorenzo che vuole a tutti i costi lo scettro di vice-campione del mondo e mantenere la leadership in casa Yamaha.
Le Honda mostrano però un passo gara nettamente superiore a Yamaha, si prospetta quindi una gara
tutta in salita per la casa dai colori blu,  soprattutto per Valentino Rossi che dalle prove del venerdì non riesce a trovare il giusto feeling con la moto. Valentino ha chiuso quinto nelle Fp4 a cinque decimi da Marquèz,  il vincitore del gran premio di Philip Island lamenta problemi di chatterring e non si sente sicuro sulla moto tanto che alla fine delle prove è caduto malamente con la prima moto compromettendola.

Q2 – Le qualifiche sono spettacolari fin da subito con le Honda che accendono praticamente solo caschi rossi.
Marc Marquèz strappa il record della pista, un giro da extraterrestre considerando anche le condizioni climatiche della pista (58 gradi l’asfalto), il Cabroncito ferma il cronometro su 1:59:791 e stacca di +0.182 decimi il compagno di squadra Dani Pedrosa.
In terza fila riesce ad entrare Jorge Lorenzo staccato di + 0.412.
Stefan Bradl conquista la quarta piazza seguendo nel giro da record Marc Marquèz , sarà dunque un’altra Honda ad aprire la seconda fila in cui ci sono anche i nostri due italiani: quinto Andrea Dovizioso e sesto a quasi un secondo Valentino Rossi che domani dovrà cercare di limitare i danni.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *