Massimiliano Riverso
1 Comment

Tsunami Moratti, Thohir e Mazzarri tremano. E se Massimo si riprendesse l’Inter?

Era nell'aria. Oggi l'apocalisse nerazzurra, la frattura insanabile tra l'Inter romantica di Massimo Moratti e la holding internazionale di Erick Thohir.

Tsunami Moratti, Thohir e Mazzarri tremano. E se Massimo si riprendesse l’Inter?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Mazzarri: no a Moratti e sì a Thohir

Mazzarri: no a Moratti e sì a Thohir

Era nell’aria, già avevamo anticipato qualcosa ieri sera durante ‘il Caffe’ del Giovedì‘ su ilCatenaccio.es. Oggi l’apocalisse nerazzurra, la frattura insanabile tra l’Inter romantica di Moratti e la holding internazionale di Erick Thohir.

Questa volta lo tsunami non è indonesiano, ma viene dalla stanza dei bottoni di Palazzo Saras e dal cuore di villa Moratti. Troppo forte l’amore per la Beneamata di Massimo che, presumibilmente, si è pentito di aver lasciato nella mani del figlio di Ted un pezzo del cuore, il suo gioiello fatto di Marlboro e emozioni solo per cuori forti.

Gli ultimi episodi hanno fatto precipitare gli eventi e il divorzio tramautico. Moratti vuole la testa di Mazzarri, il toscano non lo ‘caga’ di striscio e Thohir gli stende lo zerbino alla Pinetina, nonostante i risultati imbarazzanti e uno spogliatoio che non crede affatto nel progetto. Quel 30% che ormai non vale nulla per gli azionisti di maggioranza, quella carica di presidente onorario mantenuta solo come immagine per un brand che dal Triplete in poi ha subito un’inflazione senza precedenti. Moratti non è più Moratti e questo è insopportabile per Massimo

Ma siamo sicuri che sia solo una questione di natura umana/psicologica? E se Moratti si fosse accorto che quello di Thohir sia solo un bluff? Thohir riuscirà a risanare il debito in bilancio di 104 milioni di euro oppure aggraverà la situazione economica già deficitaria dell’Inter? Tanti interrogativi, tante ombre e poche verità. La mia idea è quella che Moratti abbia capito che gli indonesiani siano solo dei pappagalli.

Così scrisse un collega – a me molto vicino – qualche settimana fa: “la delusione provocata dal fallimento, ma anche un pizzico di stanchezza e appagamento dopo tanti anni al comando hanno portato Moratti a vendere al miglior offerente. Sfortunatamente per i tifosi dell’Inter, però, Thohir del magnate sembra avere solo la bocca. Una volta si sarebbe detto “chiacchiere e distintivo”. Thohir, invece, il distintivo manco ce l’ha…

Domani ne sapremo di più, ma la telenovela è lungi dall’essere finita.

Chiudo con un interrogativo: e se Moratti si riprendesse l’Inter? Ricordiamoci che il dna folle ha sede nel cuore e nell’anima di tutto il popolo nerazzurro.

Share Button

One Response to Tsunami Moratti, Thohir e Mazzarri tremano. E se Massimo si riprendesse l’Inter?

  1. Antonio Roberto Lombardi 24 ottobre 2014 at 15:37

    Carissimo Massimo Moratti ti aspettiamo con il cuore in mano, la nostra cara BENEAMATA ha bisogno di te.
    Via thoir, via mazzarri, RCOSTRUISCI la BENEAMATA
    Con fede NEROZUURRA
    Roberto Lombardi

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *