Simone Viscardi
No Comments

Pagelle Inter-Saint Etienne 0-0: a vincere è solo la noia

Pareggio soporifero in Europa League tra Inter e Saint Etienne. Nerazzurri ancora primi nel girone.

Pagelle Inter-Saint Etienne 0-0: a vincere è solo la noia
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Poco spettacolo e tanta noia nella serata di Europa League tra Inter e Saint Etienne. A San Siro le emozioni sono rare, e le squadre si accontentano di uno 0-0 che accontenta tutti. Nerazzurri ancora primi nel girone, a pochi punti dalla matematica certezza del passaggio del turno. Ecco i voti dei protagonisti.

INTER

CARRIZO voto 6,5 – Si aspettava un’altra notte di tranquillità, ma i francesi lo svegliano con un paio di conclusioni insidiose. Lui, in ogni caso, si fa sempre trovare pronto – FOCUS

ANDREOLLI voto 6,5  – Il centale di coppa si fa trovare ancora pronto. Bene negli anticipi e negli stacchi aerei – AUTORITARIO

VIDIC voto 6 – Passo avanti rispetto alle ultime uscite. Cerca insistentemente gloria sui calci piazzati, ma non ha ancora trovato l’incornata giusta – SVEGLIATO

JUAN JESUS voto 6 – Con la squadra sbilanciata in avanti tocca sempre a lui chiudere le falle e i possibili contropiedi. Se la mette sul fisico, la vittoria nell’uno contro uno è assicurata. Prende un giallo evitabile – MASSICCIO

MBAYE voto 5,5 – Come contro il Napoli manifesta qualche limite caratteriale. Il potenziale c’è, ma la timidezza gli fa commettere qualche errore evitabile – INTIMORITO

KUZMANOVIC voto 5 – Il pubblico ormai mugugna a prescindere, ma la sensazione che il serbo possa veramente dare solo questo è sempre più palpabile – SCARSO (dall’85’ KRHIN S.V)

M’VILA voto 6 – L’infortunio che lo blocca interrompe una buona prestazione. Viste le difficoltà dei compagni a fare gioco prova a metterci del suo con personalità – SFORTUNATO (dal 54′ HERNANES voto 6 – Mette sul piatto più qualità, ma la voglia è quella che è – ACCADEMICO )

Inter, solo 0-0 contro il Saint Etienne

Inter, solo 0-0 contro il Saint Etienne

KOVACIC voto 5 – Partita no per il centrocampista dell’Inter, sbaglia più palloni del solito, senza riuscire a dare le sue tipiche sgasate capaci di spaccare difesa e partita – VUOTO

DODO’ voto 5,5 – Tanta corsa sugli esterni ma pochi cross degni di questo nome. Altalena di prestazioni tipica per un giovane, la continuità arriverà – SVIRGOLATO

GUARIN voto 6,5 – Inizia a integrarsi nel nuovo ruolo offensivo. Al netto dei soliti pasticci è uno dei più pericolosi – MINA VAGANTE (dal 70′ PALACIO voto 6 – Cerca sempre la profondità, dettando passaggi che raramente gli arrivano precisi – DESERTO )

ICARDI voto 5,5 – I palloni giocabili sono davvero pochini, e lui ci mette veramente poco di suo per trovarseli. La sua involuzione è costante e preoccupante – INCOMPRESO

All. MAZZARRI voto 5,5 – La formazione titolare dell’Inter era un chiaro intento di “portiamo a casa il pari”. Missione compiuta, ma il gioco è una tristezza – ACCONTENTATO

ST. ETIENNE

Ruffier 6; Teophile 5,5, Clement 6, Sall 5, Lemoine 6,5; Pogba 5 (dal 78′ Baysse SV), Perrin 6; Tabanou 6,5, Diomande 6 (dall’85’ Cohade SV), Hamouma 5,5; Van Wolfswinkel 5 (dal 65′ Monnet-Paquet 6).
All: Galtier 6

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *