Jacopo Bertone
No Comments

Champions League: la Top 11 della 3^ giornata

Colpi di scena, gol a grappoli e tanto spettacolo per la 3^ giornata della fase a gironi di Champions League: eccone la top 11!

Champions League: la Top 11 della 3^ giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Alle italiane è andata male, ma male, male, male! tuttavia questa giornata della Champions League non può che definirsi stupenda, grazie alla mole di reti realizzate e ai risultati a sorpresa che non fanno che rendere più accattivante la manifestazione più importante del mondo: ecco qui gli 11 migliori giocatori della ultima due giorni europea.

Top 11 3^ giornata fase a gironi Champions League

Top 11 3^ giornata fase a gironi Champions League

ROBERTO – Ex bidone del campionato spagnolo, il portiere scuola-Real Madrid si trasforma in un muro e annienta ogni singolo tentativo della Juve, quasi fosse la reincarnazione dell’eroe ellenico che dà il nome allo stadio dell’Olympiakos!

DONATI – Il difensore italiano è uno dei pochi compatrioti a gioire poichè ritrova il posto in campo e soprattutto il goal decisivo che dà al sottovalutatissimo Bayer Leverkusen 3 punti importantissimi per la qualificazione.

BENATIA – Il calciatore più incoerente del panorama pallonaro da 5 mesi a questa parte torna nella Roma che fu sua per 1 anno e fa un figurone! I fischi ci sono stati, lui dice di non averli sentiti (come no!?) e a giudicare dalla sua prestazione gli si potrebbe quasi dar ragione…

HOWEDES – E’ l’uomo copertina dello Schalke 04: non è bello da vedere, ma rende, caspita se rende! in difesa è attento e trova anche il tempo di fare goal, un vero leader.

ALABA – L’austriaco è uno dei segreti di Pulcinella di questo Bayern: devastante in attacco, insuperabile in difesa e poi tanta corsa e personalità, complimenti a chi gli ha dato fiducia perchè non più tardi di 5 anni fa sembrava un cerbiatto in autostrada!

ADRIEN SILVA – Non si può non apprezzare il coraggio del suo Sporting Lisbona, che in 10 uomini mette su una prestazione stoica, anche perchè Adrien Silva rende per 5! Purtroppo la cecità totale dell’arbitro rende inutile il suo sforzo, ma fa comunque una bellissima impressione.

KASAMI – Zamparini, attapirato quant’altri mai, l’ha svenduto per 2 millioni di Euro e dopo la partita di ieri si sarà mangiato le mani: goal, quantità e un tiro uscito di un soffio che inguaiano i bianconeri e fanno volare i greci; Raiola ghigna, si prevede un futuro roseo per lo svizzero!

ROBBEN – Genio assoluto del calcio mondiale, basterebbe il suo primo goal per scrivere manuali di estetica applicata al football. Gli rimproveravano di essere discontinuo e impalpabile nelle partite importanti, ma oggi è uno dei pochi giocatori del pianeta che sposta gli equilibri tecnico-tattici per il solo fatto di indossare un paio di scarpini e scendere in campo: WOW!

HAZARD – Altro talento, altra goleada, altro goal da cineteca: il belga studia per diventare il migliore di tutti e per ora i voti sono da 110 e Lode! Nelle mani di Mourinho potrebbe fare il definitivo di qualità e dopo saranno dolori per gli avversari…

CRISTIANO RONALDO – Qualcuno ha ancora dubbi sul fatto che come questo, in giro, non c’è nessuno? la girata che infilza Anfield è troppo bella per essere vera, “peccato” che invece lo sia : arma di distruzione di massa con calzettoni, parastinchi e gel!

LUIZ ADRIANO – Questo è più scarso di Fred? che dite, forse Scolari ha sbagliato qualcosina nelle convocazioni…? Mi sa di si, e mi sa anche che Luiz Adriano rimarrà ancora ben poco in Ucraina perchè a 27 anni ha ancora tutto il tempo per fare benissimo in un top club europeo, e meno male perchè la cinquina rifilata al Bate fa venir voglia di vederlo giocare più spesso e soprattutto di vedere se ai piani alti riesce a replicare la stessa prestazione: qualcuno compri quell’uomo!

Jacopo Bertone (@JackSpartan92)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *