Enrico Steidler
No Comments

“Porcate” in Tv: Luciana Littizzetto indagata per maltrattamento animali

Il pm milanese Ferdinando Esposito riceve la denuncia dell'associazione Animalisti Italiani e iscrive "Lucianina" nel registro degli indagati. Durante la puntata dell'8 dicembre scorso di "Che tempo che fa", la comica torinese aveva "ironizzato" sul Porcellum portando in studio un maialino nero

“Porcate” in Tv: Luciana Littizzetto indagata per maltrattamento animali
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

“Vedi Porcellum? Lui è Fabio, è della famiglia dei facoceri!”… Cominciava così, con questa presentazione da B-movie dei tempi peggiori, lo sketch televisivo che provocò le ire di milioni di telespettatori e che ora – a distanza di quasi un anno dai fatti – Luciana Littizzetto “paga” con una denuncia per maltrattamento animali. “Porcellum”, infatti, era il maialino nero che la comica torinese aveva introdotto in studio durante una puntata di Che tempo che fa per ironizzare sulla legge elettorale – targata Calderoli e ribattezzata “Porcellum” dal politologo Giovanni Sartori – e la sua fine ingloriosa (cestinata dalla Corte Costituzionale a 8 anni dall’entrata in vigore).

Fabio Fazio e Luciana Littizzetto

Fabio Fazio e Luciana Littizzetto

ARIDATECE ALVARO VITALI – Per dare un’idea del livello dello spettacolo, ecco un piccolo greatest hits delle battute consumate sulla pelle di un “super-ospite” contenuto a stento in un carrello e visibilmente terrorizzato. “Vedi? – esclamava giuliva la Littizzetto rivolgendosi a Fazio – Lui è il Porcellum! Vedi che è incazzato nero?”…”Noi siamo stati molto fortunati perché lo aveva chiamato anche Bruno Vespa, ma ha scelto noi perché ha detto: Vespa farà il plastico e mi mette sotto vuoto come la lonza, meglio venire qua”…”Purtroppo adesso è disoccupato, è rimasto in mezzo a una strada, Rovagnati mi ha detto che vorrebbe adottarlo ma io non mi fido. Ha un bel culatello. Lo affiderei a Filippa – la Lagerbäck, ndr – che ha la faccia da vegetariana”…”Il suo sguardo è come quello di Crimi… e, dulcis in fundo: “Il Porcellum mi ha chiesto che fine ha fatto suo papà Calderoli“.

IL CASTIGO CHE STA PER ARRIVARE…“Trovo davvero inaccettabile che si usino animali come giocattoli per lo sketch di turno, condito peraltro da battute triviali, commenta oggi Alessio Cugini, avvocato dell’associazione che ha denunciato “Lucianina”. “Visto che la Rai ha sottoscritto un codice per evitare abusi sugli animali in tv come quello posto in essere dalla signora Littizzetto, mi auguro che siano adottati seri provvedimenti per sanzionare quanto accaduto, oltre alle valutazioni della Procura sul fatto di reato, ricordando a tutti il dovuto rispetto per esseri senzienti che una sottocultura si ostina a considerare, e trattare, come oggetti“. “Ci sono altre cose che vogliamo sapere”, incalza Walter Caporale, presidente di Animalisti Italiani. “Era presente un veterinario? Il maialino era sano o malato, drogato o narcotizzato? Era stato vaccinato, e chi si è occupato del trasporto era autorizzato al trasporto di animali? Dove sono i certificati sanitari, le autorizzazioni sanitarie della Asl? Quanto é stato speso per questa buffonata di Stato? Dov’è stato portato il maialino? Come sta?”.

E QUELLO CHE E’ GIA’ ARRIVATO – Gli autori del sito satirico Spinoza, si sa, sono rapidissimi a emettere le loro sentenze, e l’imputata – anzi, gli imputati – stanno già scontando la loro pena. Pirata 21: “Maltrattamento di animali nello studio di “Che tempo che fa”. Edoardo Stoppa ha trovato Fazio chiuso nel suo camerino”; Alfacar: “Luciana Littizzetto indagata per maltrattamento di animali. Non sapevo che i miei coglioni lo fossero”; luce so fusa: “Luciana Littizzetto indagata per maltrattamento animali. Li costringe a guardare Che tempo che fa”; Bar Uch: “lucianina non perde lo smalto e caccia 100 euri a risarcimento del nero porco!”; negus: “La Littizzetto porta in tv un maialino e viene indagata per maltrattamento di animali. La povera bestia è stata poi allontanata dai riflettori e condotta sana e salva al macello”; EnricoCameriere: “La Litizzetto avrebbe maltrattato un animale in trasmissione. Però lo pagano bene“.

LA CAPRA ESPIATORIA – Qualche domanda per concludere: perchè la Littizzetto sì e Fabio Fazio no? Forse perchè è lei che compie “materialmente” il gesto? Ok, d’accordo: ma non dovrebbe esserci una pena anche per i “complici“? E soprattutto: perchè la Rai deve passarla liscia o quasi? In fondo, è proprio la Tv di Stato la prima responsabile della “porcata” in questione. Chi ha autorizzato, infatti, la messa in onda di uno sketch così squallido e diseducativo? E chi retribuisce – profumatamente e coi soldi dei contribuenti – i due allegri giullari? Qui c’è una lacuna da colmare. O no?

Enrico Steidler

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *