Antonio Foccillo
No Comments

Il futuro di Giovinco è tutto da decifrare. Rinnovo o cessione?

Il futuro della formica atomica è ancora in bilico. Il rinnovo è lontano, ma la Juventus non può permettersi di perderlo a parametro zero.

Il futuro di Giovinco è tutto da decifrare. Rinnovo o cessione?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sebastian Giovinco potrebbe ben presto diventare uno dei gioielli più appetibili del mercato internazionale. La scadenza del contratto con la Juventus a giugno 2015 e l’età relativamente giovane – 27 anni- mette la società bianconera davanti a un importante bivio. Rinnovo o cessione?

wenger arsenal giovinco

futuro giovinco arsenal

D’AMICO: ” SE NON GIOCA VA VIA” . JUVE CHE FARAI? –  Presente negli studi Mediaset di Tiki Taka nella serata di lunedi, Andrea D’Amico, procuratore della formica atomica, è stato chiaro: ”se non c’è un progetto serio su di lui, Sebastian andrà via”. Messaggio chiaro a Marotta e Paratici. Per ora, nonostante le buone prove con la nazionale azzurra, il giocatore resta dietro nelle gerarchie di Massimiliano Allegri, non risultando mai decisivo in maglia bianconera in questo primo scorcio di stagione. Nonostante un rendimento troppo altalenante, perdere il giocatore a parametro zero segnerebbe una pericolosa minusvalenza nel bilancio societario. L’intenzione della Juventus è quella di non dilapidare un importante investimento, ricordando che la metà del cartellino di Giovinco è stato riscattato dal Parma per ben 11 mln di euro appena due anni fa. Il rinnovo sembra quindi la strada più praticabile, sia nel caso in cui si decida di puntare ancora sul giocatore, sia se si decida di cederlo.

ESTIMATORI IN ITALIA E IN PREMIER – Il rendimento non esaltante delle sue parentesi bianconere non ha certo allontanato l’interesse di tanti club, in Italia ma non solo. In Premier League infatti Giovinco può vantare un ammiratore d’eccezione, Arsene Wenger, bravissimo a valorizzare giocatori tecnici e rapidi come lui. In Italia il Torino è sempre attento all’evolversi della situazione e a Parma farebbero carte false per riaverlo e per risollevare le sorti dei gialloblu, ma liberandosi a parametro zero il giocatore potrebbe attirare l’interesse di  club anche dalla Germania ( Dortmund e Wolfsburg) e dalla Spagna (Valencia e Siviglia).

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *