Redazione

Tour de France, Peter Sagan cala il tris e festeggia alla Hulk

Tour de France, Peter Sagan cala il tris e festeggia alla Hulk
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

A meno 25 km dal traguardo di Metz una caduta stravolge la tappa

METZ, 6 LUGLIO – Cala il tris al Tour de France Peter Sagan della Liquigas. Impetuoso allo sprint Sagan si è imposto sui più forti Greipel e Goss. Abile l’uomo della Liquigas a prendere la posizione e a portare l’affondo decisivo a un centinaio di metri, affiancando e superando Greipel. Fabian Cancellara conserva la maglia gialla.

TAPPA STRAVOLTA AI MENO 25 KM DAL TRAGUARDO

Una caduta a metà gruppo quando mancavano 25 km al traguardo ha stravolto tutta la tappa. Diviso in più tronconi il gruppo fin li compatto. Molti i ritirati e grandi nomi tra i coinvolti nella caduta. Il vincitore del Giro Hesjedal e Frank Schleck sono state le vittime illustri della caduta. Hesjedal molto dolorante perderà molti minuti pregiudicando tutta la corsa. Anche Mark Cavendish indirettamente coinvolto nella caduta perderà terreno dalla testa del gruppo e non parteciperà allo sprint finale.

DOMANI LE MONTAGNE

Domani le prime montagne della corsa gialla. Si correrà da Tomblaine a La Planche des Belles Filles. Tre GPM e arrivo in salita a La Planche con una salita di 6 km con una pendenza dell’8,5% di media.

+ SPECIALE TOUR DE FRANCE 2012: Tutte le tappe de “La Grande Boucle”

a cura di Francesco Di Santi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *