Alex Rivolta
No Comments

Serie A BEKO: Milano e Sassari vincono con fatica nei posticipi

Tornano al successo dopo il passo falso in Eurolega sia Milano, che piega Trento senza brillare, che la Dinamo Sassari, uscita vincitrice sul parquet pistoiese

Serie A BEKO: Milano e Sassari vincono con fatica nei posticipi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nella serata in cui veniva celebrato il 26esimo scudetto dell’Olimpia Milano vinto la scorsa primavera contro Siena, i padroni di casa nonostante una prova poco brillante, sono riusciti a piegare la neo-promossa Aquila Trento, brava nonostante i suoi limiti tecnici a rimanere in corsa per lunghi tratti della partita.

EA7 MILANO-AQUILA TRENTO 90-75 – La gara è stata contrassegnata soprattutto dai lunghi momenti di disattenzione dei campioni d’Italia che spesso hanno lasciato i trentini liberi di attaccare il canestro senza contrapporre una difesa adeguata, situazione che non è piaciuta minimamente a coach Banchi che infatti lo ha sottolineato anche nel post partita parlando di un’Olimpia poco concentrata. Nei momenti in cui i milanesi invece decidevano di stare con la testa nel match trascinati da un’altra grande prova di Samardo Samuels e dai tanti di Marshon Brooks, riuscivano immediatamente a spedire gli avversari lontano con 10 o più punti margine prima di bruciarseli come successo nel secondo quarto concluso infatti solamente sul 40-39. Nella ripresa grazie anche all’ottima prova al tiro di Joe Ragland e Linas Kleiza (16 e 18 punti) i campioni d’Italia sono riusciti a ri-spingere a distanza gli ospiti che nella gara hanno trovato il canestro soprattutto grazie ai 19 punti di Mitchell. Decisamente rivedibile anche in questa serata la prova di capitan Gentile che è stata indubbiamente il peggiore in campo nonostante i 10 punti messi a referto che però non coprono le tante forzature inutili in attacco e la brutta gestione di situazioni sia difensive che offensive.

GTG PISTOIA-DINAMO SASSARI 81-84 – Successo anche per la Dinamo Sassari che sul parquet toscano di Pistoia vince sul filo di lana trascinata dai canestri di Edgar Sosa e Jerome Dyson. La Giorgio Tesi dopo un brutto inizio di gara con il parziale di 17-4 per i sardi, sono riusciti a rientrare in gara anche e soprattutto grazie ai canestri di Cj Williams autore di 23 punti. L’equilibrio rimane per lunghi tratti della partita fino a che Dyson e Sosa riescono a spingere a distanza i toscani i quali comunque con l’ultimo tiro da centrocampo di Cianciarini erano andati vicino al pareggio.

Con questi successi entrambe le squadre dopo due giornate si trovano a punteggio pieno in testa alla classifica e ora si preparano al doppio impegno in Eurolega contro avversari di assoluto livello come il Barcellona che sfiderà l’EA7 al forum e i turchi dell’Efes che sfideranno la squadra di coach Sacchetti in sardegna.

Alex Rivolta

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *