Connect with us

Basket

Serie A BEKO: Milano e Sassari vincono con fatica nei posticipi

Pubblicato

|

Samardo Samuels, centro dell'Olimpia Milano

Nella serata in cui veniva celebrato il 26esimo scudetto dell’Olimpia Milano vinto la scorsa primavera contro Siena, i padroni di casa nonostante una prova poco brillante, sono riusciti a piegare la neo-promossa Aquila Trento, brava nonostante i suoi limiti tecnici a rimanere in corsa per lunghi tratti della partita.

EA7 MILANO-AQUILA TRENTO 90-75 – La gara è stata contrassegnata soprattutto dai lunghi momenti di disattenzione dei campioni d’Italia che spesso hanno lasciato i trentini liberi di attaccare il canestro senza contrapporre una difesa adeguata, situazione che non è piaciuta minimamente a coach Banchi che infatti lo ha sottolineato anche nel post partita parlando di un’Olimpia poco concentrata. Nei momenti in cui i milanesi invece decidevano di stare con la testa nel match trascinati da un’altra grande prova di Samardo Samuels e dai tanti di Marshon Brooks, riuscivano immediatamente a spedire gli avversari lontano con 10 o più punti margine prima di bruciarseli come successo nel secondo quarto concluso infatti solamente sul 40-39. Nella ripresa grazie anche all’ottima prova al tiro di Joe Ragland e Linas Kleiza (16 e 18 punti) i campioni d’Italia sono riusciti a ri-spingere a distanza gli ospiti che nella gara hanno trovato il canestro soprattutto grazie ai 19 punti di Mitchell. Decisamente rivedibile anche in questa serata la prova di capitan Gentile che è stata indubbiamente il peggiore in campo nonostante i 10 punti messi a referto che però non coprono le tante forzature inutili in attacco e la brutta gestione di situazioni sia difensive che offensive.

GTG PISTOIA-DINAMO SASSARI 81-84 – Successo anche per la Dinamo Sassari che sul parquet toscano di Pistoia vince sul filo di lana trascinata dai canestri di Edgar Sosa e Jerome Dyson. La Giorgio Tesi dopo un brutto inizio di gara con il parziale di 17-4 per i sardi, sono riusciti a rientrare in gara anche e soprattutto grazie ai canestri di Cj Williams autore di 23 punti. L’equilibrio rimane per lunghi tratti della partita fino a che Dyson e Sosa riescono a spingere a distanza i toscani i quali comunque con l’ultimo tiro da centrocampo di Cianciarini erano andati vicino al pareggio.

Con questi successi entrambe le squadre dopo due giornate si trovano a punteggio pieno in testa alla classifica e ora si preparano al doppio impegno in Eurolega contro avversari di assoluto livello come il Barcellona che sfiderà l’EA7 al forum e i turchi dell’Efes che sfideranno la squadra di coach Sacchetti in sardegna.

Alex Rivolta

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending