Manlio Mattaccini
No Comments

Genoa-Empoli 1-1: punto d’oro per i toscani, recrimina il Grifone

Rossoblù in vantaggio con Bertolacci ma possono recriminare per il gol irregolare siglato da Tonelli. Toscani al quinto risultato utile consecutivo

Genoa-Empoli 1-1: punto d’oro per i toscani, recrimina il Grifone
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

FINALEPioggia di fischi su Marassi. Lo staff arbitrale e Gasperini si dividono “equamente” le proteste: i primi, rei di aver convalidato la rete palesemente irregolare del pareggio; il secondo, accusato forse di non aver caricato a dovere la squadra nella ripresa, scesa in campo più che per controllare l’esiguo vantaggio piuttosto che per chiuderla. Non troppo fortunato il Genoa, che può anche recriminare per un legno colpito nel finale. Empoli che, dopo la rete del vantaggio di Bertolacci, non si è disunito e, seppur senza incantare, è riuscito a trovare il pareggio che consente agli uomini di Sarri di salire a quota 7 e allungare a cinque le partite utili consecutive. Gasperini e i suoi uomini rimangono impantanati nel centro classifica a quota 9.

SECONDO TEMPO

90′ Saranno quattro i minuti di recupero

87′ Occasione per Edenilson: palla che rimpalla in mezzo all’area proprio sui suoi piedi, un rigore in movimento che il brasiliano sciupa malamente

83′ Ultimo cambio per Sarri: entra Maccarone, entra Mchelidze. Cambiato totalmente il tridente in questa ripresa

81′ PALO DEL GENOA! Rugani per poco non stava per beffare il proprio portiere: palla che si stampa sul legno!

’78 PAREGGIO DELL’EMPOLI: TONELLI! Sugli sviluppi di un corner impatta di testa Maccarone, palla che finisce a Tonelli che infila in rete toccando in maniera evidente con un braccio: gol convalidato nonostante le proteste del Genoa! 1-1!

77′ Macccarone sprecone: Vecino vede un varco in mezzo all’area, stop difettoso dell’attaccante che si fa levare palla da Lestienne

76′ Croce “frana” su Lestienne: anche lui ammonito

74′ Occasione per l’Empoli: incursione di Vecino, botta di destro respinta in qualche modo da Perin

71′ Fallo di Antonini per Maccarone: ammonito, primo sanzionato della gara

69′ Altro cambio per gli ospiti: fuori Verdi, dentro il fantasista Zielinski

66′ Occasione per il raddoppio di Bertolacci: il suo piatto di sinistro è deviato in angolo da Bassi

62′ Cambio Genoa: fuori lo spagnolo Falque, entra Lestienne

59′ Sarri mette esperienza in campo: fuori Pucciarelli, oggi a secco, dentro Tavano

56′ Tiro-cross rasoterra di Falque: interviene in tuffo Bardi

52′ Problemi muscolari per Rincon: sostituzione per lui, al suo posto Antonini, unico ex della gara

49′ Botta dalla distanza di Rincon: poco preciso il suo destro

47′ Punizione per l’Empoli: Valdifiori cerca l’inserimento di Tonelli, il difensore non aggancia

FINALE PRIMO TEMPO – Genova per una notte tenta di mettere da parte le difficoltà, e la partita finora non ha tradito le attese. Gara vivace, con l’Empoli che parte subito forte, ma a trovare la via del gol sono i padroni di casa con un bel gol di Bertolacci, servito da Matri. Rossoblù che crescono col passare dei minuti ma gli ospiti, seppur in affanno, sfiorano il pareggio con il “solito” Pucciarelli. 

39′ Gran sgroppata di Mario Rui sulla sinistra: palla tagliente per Maccarone che però non riesce in un aggancio comunque difficile

34′ Falque mette dentro per Matri: il bomber colpisce col ginocchio e non riesce ad indirizzare nello specchio della porta

27′ Botta dalla distanza di Mario Rui: palla che esce a lato

24′ Che occasione per l’Empoli! Splendida triangolazione tra Verdi e Pucciarelli: pallone ghiottissimo per l’attaccante, ma chiude troppo il diagonale che esce di un soffio a lato!

18′ Corner per il Genoa: il gol ha un pò scosso l’Empoli, che era partito meglio

14′ GOOOL DEL GENOA: BERTOLACCI! Abbraccio di tutta la panchina per lui: splendida sponda di Matri, l’accorrente Bertolacci scaglia con violenza un sinistro letale per Bassi! 1-0!

11′ Tiro d’alleggerimento di Rincon: palla sui cartelloni pubblicitari

10′ Insiste l’Empoli: Verdi s’accentra e calcia di sinistro, senza però impensierire Perin

6′ Gol annullato a Maccarone: fallo in attacco di Verdi, l’attaccante insacca ma a gioco fermo

4′ Risponde il Genoa: palla per Perotti, conclusione a giro piuttosto centrale preda di Bassi

2′ Conclusione di Verdi, da posizione defilata: agguanta Perin

Squadre in campo per i saluti di rito: striscione dei tifosi dell’Empoli, solidali con la tragedia dell’alluvione

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

GENOA: Perin, De Maio, Burdisso, Perotti, Antonelli (C), Marchese, Edenilson, Falque, Matri, Rincon, Bertolacci.

EMPOLI: Bassi; Mario Rui, Tonelli, Rugani, Hysaj; Croce, Valdifiori, Vecino; Verdi; Pucciarelli, Maccarone.

A Genova, stasera, il calcio torna protagonista. Nello stadio di “Marassi”, zona tra le più colpite dalla recente alluvione, andrà di scena il posticipo della 7^giornata tra Genoa ed Empoli: gara che, ad un certo punto, sembrava dovesse essere rinviata per le condizioni del manto erboso. La metà blucerchiata di Genova ieri è ripartita: oggi tocca alla sponda rossoblù, alla ricerca di tre punti che non solo farebbero e darebbero morale ai propri tifosi, ma anche proietterebbero il Grifone a non troppa distanza dai cugini della Sampdoria, occupanti il terzo posto. L’Empoli, però, non arriva affatto con la veste di vittima sacrificale: lecito aspettarsi una partita aperta a qualsiasi risultato.

QUI GENOA – Prima della sosta, la firma del “mitra” Matri ha regalato agli uomini di Gasperini una vittoria pesantissima a Parma. Oggi, per i rossoblù, l’occasione di confezionare una vittoria che archivierebbe un inizio di torneo altalenante, condito da due vittorie, due pareggi e due sconfitte. Tanti gli indisponibili: l’assenza di Sturaro, Kucka e Fetfatsidis dovrebbero lanciare nel tridente d’attacco il giovane Lestienne, ancora incapace di esprimersi ad alti livelli nel nostro calcio. In difesa squalificato Roncaglia. Grifone che giocherà anche contro le statistiche: la vittoria casalinga contro i toscani non arriva da quasi 10 anni. Negli ultimi due confronti, altrettanti K.O. casalinghi.

QUI EMPOLI – La matricola toscana, forse la più interessante tra le tre promosse dalla B, sembra essersi calata nella categoria. La squadra di mister Sarri arriva a questo match con ben quattro risultati utili consecutivi: dopo le due sconfitte iniziali sono seguiti tre pareggi e l’ultima, roboante vittoria, ai danni del Palermo. Un mix di esperti e giovani sulla rampa di lancio, come Verdi e Pucciarelli, autore già di tre gol in questo Campionato, cercherà di uscire da Genova con un risultato utile, per mettere ulteriore fieno in cascina per la salvezza.

FORMAZIONI – 

GENOA (3-4-3): Perin, Antonini, Marchese, Burdisso, Edenilson, Rincon, Bertolacci, Antonelli, Perotti, Matri, Lestienne. All: Gasperini.

EMPOLI(4-3-1-2): Sepe, Hjsaj, Tonelli, Rugani, Mario Rui, Vecino, Valdifiori, Croce, Verdi, Pucciarelli, Maccarone.
All: Sarri.

QUOTE –

Partita incerta: azzeccare il pronostico significa portarsi a casa un bel gruzzoletto, date le quote piuttosto elevate. Il successo casalingo è dato a 2.10; più alto ovviamente il pareggio, dato a 3.30. La vittoria esterna rappresenterebbe un vero colpaccio: il 2 paga ben 3.60 la posta in palio.

Manlio Mattaccini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *