Filippo Miosi
No Comments

Inter, Mazzarri a rischio: già pronte le alternative?

Il destino del tecnico toscano dipende dal match contro il Napoli. Se dovesse saltare, quale sarebbe il sostituto ideale sulla panchina neroazzurra?

Inter, Mazzarri a rischio: già pronte le alternative?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Francesco Guidolin, una delle possibile alternative a Walter Mazzarri

Francesco Guidolin, una delle possibile alternative a Walter Mazzarri

Dopo un inizio di stagione molto positivo in pochi pensavano che l‘Inter, all’alba della settima giornata di Serie A, potesse risultare così in difficoltà ed in crisi di identità, gioco e risultati. Come spesso accade, quando una squadra è in difficoltà, il primo a pagare è l’allenatore: Mazzarri, in questi giorni è stato più volte criticato da stampa e tifosi, che lo ritengono responsabile delle recenti debacle dell’Inter. Thohir ha più volte manifestato la sua intenzione di continuare con il tecnico toscano, ma una sconfitta con il Napoli potrebbe far incrinare in maniera decisiva il rapporto tra il tycoon Indonesiano e Mazzarri. Se il tecnico toscano dovesse essere esonerato, chi sarebbe il sostituto ideale sulla panchina neroazzurra?

WALTER ZENGA – Walter Zenga, vecchio cuore neroazzurro, sarebbe uno dei candidati più suggestivi alla panchina dell’Inter: l’ex-portierone vanta un’ esperienza invidiabile in giro per l’Europa, avendo allenato e vinto in paesi come la Romania e Serbia, oltre alle parentesi positive nel nostro campionato alla guida di Palermo e Catania. Dal punto di vista caratteriale, Zenga darebbe una bella scossa all’ambiente, ma potrebbe non essere la persona giusta: l’Inter ha bisogno di un allenatore con un pedigree importante ed abituato a grandi piazze. Inoltre pare che Zenga sia vicino all’accordo con la Federcalcio rumena per diventare CT della nazionale.

FRANCESCO GUIDOLIN – Il tecnico veneto, da poco separatosi dall’Udinese, dopo anni di storico sodalizio, è uno dei tecnici con più esperienza sul mercato allenatori: il suo lavoro con i giovani portato avanti ad Udine è stato impeccabile e, a tratti, le sue squadre hanno sempre espresso il miglior calcio d’Italia. Tuttavia dal punto di vista caratteriale appare decisamente inadatto ad una piazza “stressante” come quella interista: Guidolin infatti ha dimostrato di soffrire ampiamente lo stress delle competizioni importanti e di non reggere bene la pressione, doti che sono fondamentali per un allenatore da grande squadra.

SINISA MIHAJLOVIC – L’ex difensore di Lazio ed Inter è l’allenatore del momento in Serie A: la sua Sampdoria è terza in classifica contro ogni pronostico e gran parte del merito va attribuito al suo allenatore. Il tecnico serbo era già stato contattato da Ausilio, come possibile erede di Mazzarri, quest’estate ma con il rinnovo del tecnico toscano la pista sfumò. Mihajlovic appare la scelta più sensata nel caso in cui dovesse essere esonerato Mazzarri: conosce l’ambiente Inter, in quanto è stato giocatore prima ed allenatore in seconda poi ai tempi di Mancini, ed ha dimostrato di saper gestire piazze calde ed esigenti durante la sua esperienza alla guida della Fiorentina.

Filippo Miosi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *