Redazione
No Comments

Il Vicenza torna al successo: battuto di misura il Pescara

Grazie ad una rete di Cocco e al penalty di Di Gennaro i biancorossi tornano a alla vittoria dopo tre turni. A farne le spese è un Pescara troppo poco incisivo

Il Vicenza torna al successo: battuto di misura il Pescara
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dopo tre turni di astinenza torna finalmente alla vittoria il Vicenza di Lopez, a farne le spese è stato il Pescara in una partita comunque avvincente. Molto bella l’atmosfera che si respirava allo Stadio Menti prima del match, le due tifoserie infatti hanno onorato il gemellaggio mandandosi continui cori e messaggi d’amore a vicenda.

CRONACA – Torna a segnare e a vincere il Vicenza che si aggiudica di misura l’anticipo del “Menti della 9° giornata contro il Pescara. Per i biancorossi la vittoria non arrivava dalla 5° giornata con il Bari, e non riusciva a fare gol da 310′. Una vittoria meritata, quella conseguita dai ragazzi di Lopez capaci di mettere nella contesa una maggiore determinazione e voglia vincere. Il Pescara ha impostato una gara di rimessa cercando di sfruttare gli spazi a disposizione. Dopo il vantaggio dei vicentini firmato da Cocco con un bel tiro al volo (in dubbia posizione di fuorigioco), il Pescara ha provato a reagire senza però riuscire a trovare gli spazi necessari a perforare la difesa avversaria. Il solo Melchiorri sulla sinistra ha messo in difficoltà i dirimpettai avversari, nella fase finale l’espulsione di  Pucino e il doppio vantaggio dei veneti non ha scoraggiato gli abruzzesi che hanno ridotto le distanze con Maniero non riuscendo però a pareggiare la contesa. Al fischio finale quindi a festeggiare sono stati i biancorossi che con questa vittoria raggiungono i 10 punti in classifica, a discapito proprio degli abruzzesi che restano fermi a quota 9

TABELLINO:

VICENZA (3-4-1-2): Bremec; Figliomeni; Garcia; Sampirisi (81′ Brighenti); Laverone; Camisa; Sbrissa (65′ Sciacca); Cinelli; Di Gennaro; Cocco; Ragusa. A disp.: Moretti; Alhassan; Giacomelli; Spiridonovic; Gerbaudo; Vigorito; Lores. All.: Lopez.

PESCARA (4-3-3): Aresti; Pucino; Zuparic; Cosic; Zampano; Appelt; Bjarnason (83′ Lazzari); Guana (65′ Salomon); Pasquato; Politano; Melchiorri. A disp,: Fiorillo; Pesoli; Sowe; Nielsen; Pogba; Memushaj. All.: Baroni.

ARBITRO: Aureliano di Bologna. Assistenti Citro/Villa.

RETI: 37′ Cocco; 73′ Di Gennaro Rig. ; 78′ Maniero Rig.

NOTE: Al 72′ Espulso Pucino per fallo da ultimo uomo: Ammoniti: Cocco; Figliomeni; Laverone. Angoli 9-5. Rec. 1’+4′.

Stefano Scarpetti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *