Antonio Foccillo
No Comments

Reggina, Leone operato al cervello per un tumore

Il giovane portiere è stato operato al cervello per un tumore scoperto pochi giorni fa

Reggina, Leone operato al cervello per un tumore
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Lillo Foti, presidente della Reggina

Lillo Foti, presidente della Reggina

Il portiere della Reggina Daniel Leone, 21 anni,  cresciuto nel vivaio della società amaranto, è stato operato d’urgenza giovedì mattina presso gli ospedali Riuniti di Reggio Calabria. Al giovane calciatore, di origini napoletane, è stato diagnosticato infatti un tumore al cervello.

MAL DI TESTA CONTINUI, POI LA TERRIBILE SCOPERTA – Il giocatore avvertiva forti mal di testa da alcune settimane ma sabato era presente normalmente in panchina. E’ stato il medico sociale della Reggina, Pasquale Favasuli, ad accompagnare Leone in ospedale per effettuare una Tac che ha portato alla terribile scoperta.

MESSAGGIO DEL PRESIDENTE FOTI – «Oggi per noi è stata una giornata triste», ha dichiarato il presidente della Reggina Lillo Foti intervenuto ai microfoni di Touring104, la radio ufficiale. «La squadra nonostante tutto, è riuscita ad affrontare questo momento con la spensieratezza e il sorriso, due elementi caratteristici di Daniel Leone. Nel pomeriggio di oggi, infatti – ha proseguito Foti – i suoi compagni sono andati a trovarlo e hanno potuto scambiare simpaticamente qualche battuta con Daniel. È stato un momento utile per lui e per l’intera squadra. Daniel Leone è un professionista stimato che conosciamo da tempo poiche’, con tanti sacrifici, ha svolto un importante percorso al Sant’Agata che negli ultimi due anni gli ha permesso di ricevere anche riscontri professionali estremamente positivi. Sa di avere l’appoggio da parte di tutti noi – ha concluso il Presidente della Reggina Calcio – e sono convinto che il suo coraggio gli darà la forza di superare questo momento difficile”.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *