Davide Luciani
No Comments

Juventus: Allegri e i casi Pogba-Vidal, due big da recuperare

Bizze, malesseri e discontinuità: la Vecchia Signora non riconosce più i suoi top player

Juventus: Allegri e i casi Pogba-Vidal, due big da recuperare
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Juventus che è in testa alla classifica ha due casi scottanti da risolvere: la crisi da gol di Pogba e i malesseri psico-fisici di Vidal. I due giocatori, per motivi diversi, fanno parlare di loro. Pogba per il fatto di segnare solo in nazionale e non nella Juventus, Vidal per i suoi problemi fisici e per le notti brave.

Pogba francia germania

Pogba brilla con la Nazionale ma delude con la Juventus

CASO POGBA – Pogba non ha mai segnato in 7 gare giocate fin qui, tra campionato e Champions. L’ultimo gol con la Juventus è datato 19 aprile, quando segnò la rete decisiva in Juventus-Bologna 1-0. Da allora 13 gare ufficiali tra campionato, Europa League e Champions League e nessuna rete. Con la nazionale, invece, le reti da giugno ad oggi sono state tre, di cui una al mondiale. Pogba paga il tipo di impostazione diversa della manovra della Juventus. Con Conte i centrocampisti si buttavano più spesso negli spazi creati dai movimenti degli attaccanti, con Allegri si fa maggior possesso palla e i centrocampisti sono più votati alla fase d’impostazione e di contenimento che a quella conclusiva. Pogba, dunque, ha semplicemente avuto meno possibilità di tentare le sue micidiali conclusioni in questo inizio di stagione.

CASO VIDAL – Diverso il caso di Vidal. Lui due gol li ha fatti (al Cesena), però, nell’ultimo periodo si parla più dei suoi problemi fisici e dei suoi comportamenti extracalcistici, che delle sue doti tecniche. Secondo lo staff medico della nazionale cilena, il ginocchio del Guerriero continua a fare i capricci e ciò ne metterebbe a rischio la stagione.Così, nell’ultimo periodo i giornali si sono scatenati, ipotizzando anche una possibile cessione del cileno a gennaio. La Juventus, secondo la stampa, vorrebbe massimizzare al più presto l’utile derivante dalla cessione del cileno, stufa dei suoi  atteggiamenti “sopra le righe” e preoccupata anche dai guai fisici che sembrano non aver soluzione.

PROBLEMI DA RISOLVERE – L’unica verità certa è che la Juventus non può fare a meno di Pogba e Vidal se vuole rimanere in testa alla classifica e lottare per andare il più lontano possibile in Champions deve operare da psicologo, rimotivando Vidal e gestendolo al meglio. In secondo luogo deve trovare nuove soluzioni tattiche  di solo Tevez. Gennaio è ancora lontano e ci sono altri obiettivi da conquistare. La vittoria con la Roma ha dimostrato che la Juventus ha ancora fame. Vidal è un professionista e darà il massimo fino a quando vestirà la maglia bianconera. Pogba è un talento formidabili che ha ancora margini di crescita. La Juventus riparte da loro. Le altre chiacchiere stanno a zero: senza il loro apporto le ambizioni dei bianconeri colerebbero a picco.

Davide Luciani

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *