Antonio Guarino
No Comments

Serie D, risultati e classifiche dopo la sesta giornata

SportCafe24 vi propone il riepilogo di questo week end di campionato della massima serie dilettantistica italiana.

Serie D, risultati e classifiche dopo la sesta giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Se c’è un campionato che non conosce sosta è quello di Serie D. La massima divisione dilettantistica italiana, che noi di SportCafe24 vi raccontiamo settimanalmente attraverso la nostra rubrica “A tutta D!“, è scesa in campo nelle giornate di sabato e domenica per le gare della sesta giornata (la settima per i giorni A, B e D) che hanno riservato non poche sorprese.

GIRONE A – Il maltempo di Liguria, Piemonte e bassa Lombardia hanno condizionato il regolare svolgimento di tre delle partite in programma (a Borgomanero, Lavagna Ligure e Voghera), rinviate a data da destinarsi. Per il resto, da segnalare il successo della capolista Caronnese (4-1 interno alla Novese), cui tiene passo lo Sporting Bellinzago, seconda e vittoriosa in casa del Vado (2-1). Cade anche la Pro Settimo (4-2 a Borgosesia), mentre il Cuneo – trascinato dalla doppietta di Carlos França – supera in casa il Chieri per 2-1 e raggiunge il terzo posto in classifica.

RISULTATI

Acqui-Derthona 1-3

Asti-Argentina 3-0

Borgomanero-Sestri Levante rinviata

Borgosesia-Pro Settimo 4-2

Caronnese-Novese 4-1

Cuneo-Chieri 2-1

Lavagnese-Sancolombano rinviata

OltrepoVoghera-RapalloBogliasco rinviata

Vado-Sporting Bellinzago 1-2

Vallée d’Aoste-Bra 1-4

Classifica: Caronnese 17, Sporting Bellinzago 16, Cuneo, Vado e Pro Settimo 13, Bra, Sestri Levante* e Lavagnese* 12, Asti 11, Novese, Acqui e Borgosesia 10, Chieri 9, Argentina e OltrepoVoghera* 8, Derthona 5, Sancolombano* e Borgomanero* 4, RapalloBogliasco* 3, Vallée d’Aoste 0.

*Sestri Levante, Lavagnese, OltrepoVoghera, Sancolombano, Borgomanero e RapalloBogliasco una partita in meno

L'ala brasiliana Ferreira Pinto, ex Atalanta, in azione con la maglia del suo Pontisola

Serie D: l’ala brasiliana Ferreira Pinto, ex Atalanta, in azione con la maglia del Pontisola

GIRONE B – Frena ancora il Castiglione, bloccato in casa sull’1-1 dal MapelloBonate. Ringrazia e vola in testa l’Inveruno, corsaro per 3-1 sul campo del Pontisola, cui non basta il momentaneo vantaggio di Ferreira Pinto. Tengono il passo anche il Seregno,  (2-0 contro la Folgore Caratese), e il Sondrio, vittorioso a Seriate, mentre la Pro Sesto – col 2-1 interno al Ciserano – risale fino al quarto posto in classifica.

RISULTATI

Castellana-Montichiari 1-0

Castiglione-MapelloBonate 1-1

Ciliverghe Mazzano-Pergolettese 0-1

Olginatese-Villafranca 0-0

Pontisola-Inveruno 1-3

Pro Sesto-Ciserano 2-1

Seregno-Folgore Caratese 2-0

Seriate-Sondrio 0-1

Virtus Vecomp Verona-Caravaggio 2-2

Riposa: Lecco

Classifica: Inveruno 19, Castiglione 17, Seregno 16, Sondrio 13, Lecco e Pro Sesto 11, Virtus Vecomp Verona 10, Pergolettese e MapelloBonate 9, Pontisola, Seriate e Villafranca 8, Ciserano 7, Folgore Caratese 6, Caravaggio e Castellana 5, Olginatese 3, Ciliverghe Mazzano 2, Montichiari 0.

GIRONE C – E’ sempre più una corsa a tre in questo raggruppamento, col duo di testa a punteggio pieno composto da Belluno e Biancoscudati Padova (doppio 3-1 esterno, rispettivamente, all’ArzignanoChiampo e al Fontanafredda) cui segue a ruota l’Altovicentino, che espugna il “Nereo Rocco” di Trieste e mantiene inalterato il gap (-2) dalle prime della classe. Importante anche l’affermazione della Sacilese (altro 3-1 fuori casa, al Montebelluna), che approfitta del pari della Clodiense contro il Mori (2-2) per balzare al quarto posto in classifica.

RISULTATI

ArzignanoChiampo-Belluno 1-3

Fontanafredda-Biancoscudati Padova 1-3

Mezzocorona-Giorgione 0-0

Montebelluna-Sacilese 1-3

Mori-Clodiense 2-2

Union Ripa Fenadora-Kras Repen 3-0

Tamai-Dro 0-0

Triestina-Altovicentino 0-2

Union Pro-Legnago 0-0

Classifica: Belluno e Biancoscudati Padova 18, Altovicentino 16, Sacilese 12, Clodiense 10, Montebelluna e Union Pro 9, Union Ripa Fenadora 8, Fontanafredda e Tamai 7, Giorgione e ArzignanoChiampo 6, Dro 5, Kras Repen 3, Triestina, Mori e Legnago 2, Mezzocorona -1.

*Mezzocorona 4 punti di penalizzazione

GIRONE D – L’Este torna da sola in vetta, battendo per 2-0 lo Scandicci e approfittando del ko del Delta Porto Tolle, sconfitto per 3-2 sul campo del Fiorenzuola. Ne approfitta il Piacenza, che al “Garillo” rifila un sonoro 5-0 al Romagna Centro, balzando così al secondo posto in classifica. La Fortis Juventus, infine, aggancia la terza piazza  (1-0 nello scontro diretto col Ribelle).

RISULTATI

Abano-Correggese 1-0

Atletico San Paolo Padova-Montemurlo 1-1

Bellaria Igea-Formigine 2-1

Castelfranco-Thermal Abano 1-0

Este-Scandicci 2-0

Fidenza-Imolese 1-1

Fiorenzuola-Delta Porto Tolle 3-2

Fortis Juventus-Ribelle 1-0

Mezzolara-Rimini 3-1

Piacenza-Romagna Centro 5-0

Classifica: Este 16, Piacenza 14, Delta Porto Tolle e Fortis Juventus 13, Abano, Castelfranco e Fiorenzuola 12, Mezzolara 11, Rimini, Correggese, Ribelle e Bellaria Igea 10, Scandicci 9, Fidenza 8, Montemurlo, Formigine, Thermal Abano e Romagna Centro 5, Atletico San Paolo Padova e Imolese 3.

Serie D: l'attaccante dell'Olimpia Colligiana, Matteo Prandelli, in azione con la maglia della sua squadra

Serie D: l’attaccante dell’Olimpia Colligiana, Matteo Prandelli, in azione con la maglia della sua squadra

GIRONE E – La Robur Siena non sa più vincere: dopo il ko di Gualdo, pareggio 1-1 contro il Poggibonsi. Un mezzo passo falso che arriva proprio nella giornata in cui la capolista Foligno cade a San Donato Tavernelle (1-0) e il Sansepolcro pareggia 1-1 in casa con la Massese. Sale la Virtus Flaminia (3-2 esterno contro il fanalino di coda Bastia). Stesso risultato con cui l’Olimpia Colligiana s’impone sul campo della Trestina: mattatore ancora Matteo Prandelli, attaccante della compagine toscana ed autore della tripletta decisiva che lo elegge al momento capocannoniere del girone con 7 reti.

RISULTATI

Bastia-Virtus Flaminia 2-3

Pianese-Gualdo 1-0

Rieti-Ponsacco 2-0

Robur Siena-Poggibonsi 0-0

San Donato Tavernelle-Foligno 1-0

Sansepolcro-Massese 1-1

Trestina-Olimpia Colligiana 2-3

Villabiagio-San Giovanni Valdarno 1-3

Voluntas Spoleto-Gavorrano 0-0

Classifica: Foligno 13, Sansepolcro e Virtus Flaminia 12, Robur Siena, San Giovanni Valdarno e Ponsacco 11, Olimpia Colligiana 10, Massese e Rieti 9, Poggibonsi, Gavorrano e San Donato Tavernelle 8, Pianese 7, Gualdo 5, Voluntas Spoleto 4, Trestina e Villabiagio 3, Bastia 0.

GIRONE F – La Maceratese si conferma capolista col successo di misura in casa (1-0) sull’ostica Amiternina, colto solo nel finale di gara grazie alla rete del jolly di centrocampo Alfredo Romano. Tiene il passo la Sambenedettese, vittoriosa per 2-0 contro il Termoli, mentre frena il Chieti (1-1 interno con lo Jesina) raggiunto al terzo posto dal Matelica, che rifila un roboante 6-3 alla Fermana, in cui spicca il poker dell’attaccante Cristian Pazzi. Paura, infine, a Recanati quando Matteo Monti, 30enne centrocampista del Campobasso, è stramazzato al suolo colpito da un’improvvisa crisi epilettica: la partita è stata dapprima sospesa e poi rinviata. Il giocatore adesso sta meglio, ma ancora non si conoscono le cause del suo malore.

RISULTATI

Agnonese-Fano 1-0

Castelfidardo-Civitanovese 2-6

Chieti-Jesina 1-1

Giulianova-Celano 0-0

Maceratese-Amiternina 1-0

Matelica-Fermana 6-3

Recanatese-Campobasso sospesa e poi rinviata per malore ad un calciatore in panchina del Campobasso

Sambenedettese-Termoli 2-0

Vis Pesaro-San Nicolò 3-3

Classifica: Maceratese 16, Sambenedettese 14, Chieti e Matelica 12, San Nicolò e Campobasso* 11, Civitanovese 9, Castelfidardo e Giulianova 8, Amiternina e Fano 7, Recanatese* 6, Agnonese 5, Fermana, Jesina e Celano 4, Vis Pesaro 3, Termoli 2.

*Recanatese e Campobasso una partita in meno

GIRONE G – L’Ostia Mare sommerge di gol (4-0) la Nuorese e mantiene la vetta del girone. A rincorrere i capitolini ci sono sempre i Castelli Romani, corsari di rigore in quel di Sora (1-0) e distanti appena un punto dalla squadra biancoviola. Vincono anche la Viterbese (3-0 sul campo del Cynthia) e l’Aprilia (3-2 esterno al Palestrina), portandosi al terzo posto in classifica.

RISULTATI

Anziolavinio-Isola Liri 0-0

Astrea-Fondi 2-2

Budoni-San Cesareo 3-3

Cynthia-Viterbese 0-3

Ostia Mare-Nuorese 4-0

Palestrina-Aprilia 2-3

Selargius-Arzachena 2-6

Sora-Castelli Romani 0-1

Terracina-Olbia 1-1

Classifica: Ostia Mare 15, Castelli Romani 14, Viterbese e Aprilia 11, Arzachena e Terracina 10, San Cesareo 9, Nuorese e Olbia 8, Sora, Fondi e Astrea 7, Cynthia 6, Budoni e Anziolavinio 5, Isola Liri 4, Palestrina e Selargius 3.

*Isola Liri e Palestrina 1 punto di penalizzazione

Serie D: Claudio De Rosa, bomber e capitano della Cavese

Serie D: Claudio De Rosa, bomber e capitano della Cavese

GIRONE H – La notizia di giornata è senza dubbio lo stop del Gallipoli, sconfitto per 2-0 dal San Severo sul neutro del “San Pio” di Bari.Risalgono Fidelis Andria e Potenza, che hanno la meglio rispettivamente sul Monopoli (3-2) e sul Brindisi (1-0), mentre stecca il Bisceglie, fermato sull’1-1 dalla cenerentola Puteolana del neo tecnico Ciro Muro. Risale lentamente anche la Cavese: gli “Aquilotti“, trascinati dalla tripletta di capitan De Rosa nel 4-1 rifilato al Gelbison, sarebbero potenzialmente secondi in classifica con 13 punti senza la penalizzazione loro inflitta dalla Commissione Disciplinare per il ritardo riscontrato nella risoluzione di alcuni pagamenti.

RISULTATI

Cavese-Gelbison Cilento 4-1

Fidelis Andria-Monopoli 3-2

Grottaglie-Pomigliano 0-1

Manfredonia-Francavilla 0-2

Potenza-Brindisi 1-0

Puteolana-Bisceglie 1-1

San Severo-Gallipoli 2-0

Sarnese-Arzanese 2-1

Taranto-Scafatese 0-0

Classifica: Gallipoli 15, Fidelis Andria e Potenza 13, Bisceglie 12, Taranto 10, Francavilla, Pomigliano, Gelbison e Sarnese 9, Cavese e San Severo 8, Manfredonia 6, Monopoli, Brindisi e Scafatese 5, Grottaglie 4, Arzanese e Puteolana 2.

*Grottaglie 1 punto di penalizzazione

**Cavese 5 punti di penalizzazione

GIRONE I – Il Torrecuso soffre ma vince, grazie ad un eurogol al 85′ del bomber Salvatore Galizia con cui si completa la rimonta (2-1) ai danni del Rende, passato inizialmente in vantaggio. La formazione sannita mantiene, così, tre punti di vantaggio sull’HinterReggio (vittorioso per 2-0 sul campo della Nerostellati Frattese) e sull’Akragas (3-0 in quel di Noto), mentre rallenta la Leonfrotese, bloccata sullo 0-0 in casa del Due Torri. All’Agropoli, infine, il derby cilentano con la Battipagliese: al “Pastena“, gli ospiti vincono per 3-2 grazie ad un penalty trasformato dall’attaccante Michele Tarallo in pieno recupero.

RISULTATI

Battipagliese-Agropoli 2-3

Due Torri-Leonfortese 0-0

Neapolis-Nuova Gioiese 1-1

Nerostellati Frattese-HinterReggio 0-2

Noto-Akragas 0-3

Orlandina-Tiger Brolo 3-0

Roccella-Marcianise 0-1

Sorrento-Montalto Uffugo 0-0

Torrecuso-Rende 2-1

Classifica: Torrecuso 16, HinterReggio e Akragas 13, Leonfortese 11, Agropoli e Marcianise 10, Neapolis 8, Rende, Tiger Brolo, Roccella e Nerostellati Frattese 7, Battipagliese, Nuova Gioiese, Due Torri, Montalto Uffugo e Orlandina 6, Sorrento 4, Noto 3.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *