Federica Valcauda
No Comments

Moto Gp: Lorenzo vince e Marquèz si laurea campione!

Per il fenomeno della Honda si tratta del secondo titolo consecutivo nella classe regina. Rossi giunge 3°

Moto Gp: Lorenzo vince e Marquèz si laurea campione!
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Lorenzo vincitore a Motegi

Lorenzo vincitore a Motegi

Jorge Lorenzo conferma i suoi progressi e vince anche a Motegi in una gara davvero combattuta. Le attenzioni sono però tutte per Marc Marquèz che si laurea campione del mondo per la seconda volta consecutiva diventando il più giovane nella storia della classe regina a vincere due titoli uno dopo l’altro.

La gara inizia con una partenza micidiale da parte di Valentino Rossi che alla prima staccata si ritrova primo. Il pilota Yamaha sembra distanziare da subito Dovizioso che lo segue e Jorge Lorenzo.
Le Honda si ritrovano immischiate nel traffico, dietro a Lorenzo ci sono Iannone e Pedrosa, Marquèz finisce addirittura a fare a sportellate con Pol Espargaro.
Le prime fasi di gara sono concitate con Rossi, Dovizioso e Lorenzo che provano a scappare, Jorge riesce ad infilare Dovizioso che man mano che passeranno i giri si ritroverà a fare i conti  con i classici problemi di Ducati.
Marquèz intanto inizia a spingere e, dopo aver superato il compagno di squadra Pedrosa, si butta a capofitto anche su Iannone che gli rende però la vita più difficile del previsto riuscendo a tenerlo dietro per 3 giri.
Davanti intanto il ritmo di Lorenzo si fa forsennato, fa a sportellate con Rossi che all’uscita dal tunnel deve poi cedere la posizione. Da quel momento per Jorge inizierà una corsa solitaria fatta di giri veloci e una guida al limite della perfezione; il “Mantequilla” sembra essere tornato quello dei tempi d’oro e questo non può che far bene per lo spettacolo.
Marquèz intanto riesce a prendere Dovizioso, lo supera e successivamente si mette all’inseguimento di Rossi. I due danno spettacolo come al solito con una serie di sorpassi al limite che fanno impazzire i tanti tifosi giapponesi giunti a Motegi.
A dieci giri dalla fine Marquèz assesta il colpo vincente, supera Valentino e riesce a mettere un bel distacco rassicurante,
il pesarese comunque non si arrenderà fino alla fine, come lui stesso ha ammesso nel post gara: “Volevo veramente far si che non vincesse il titolo oggi, purtroppo sia lui che Lorenzo avevano qualcosa in più,ma sono contento, è stata la gara a più alto livello dell’anno, complimenti a Marc che è campione del mondo”.

Casco celebrativo per Marquèz: world champion 2014

Casco celebrativo per Marquèz: world champion 2014

Marquèz è campione del mondo per la seconda volta di fila e in totale sono quattro i titoli mondiali per lui, Lorenzo è tornato quello di una volta e farà di tutto per prendersi la seconda posizione nel mondiale, Rossi parte benissimo e a verso la fine della gara è anche il più veloce in pista: leggenda vivente in mezzo ai giovanotti. La Ducati fa un piccolo salto in avanti, Dovizioso e Iannone si classificano 5° e 6° riuscendo a fine gara a non avere un distacco stratosferico dalla vetta. Marquèz vince il titolo mondiale in casa Honda, ma Yamaha c’è e se quest’inverno Rossi e Lorenzo riusciranno a fare gioco di squadra per arrivare ai livelli di Honda, possiamo sperare in un 2015 più combattuto.

Onore a Marc Marquèz campione del mondo!!

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *