Federica Valcauda
No Comments

Gp Motegi: un super Dovizioso conquista la pole

L'Italia torna davanti: Dovi agguanta la pole position a Motegi, Rossi 2nd staccato di soli 55 millesimi! Terzo Pedrosa, seguono Marquèz e Lorenzo

Gp Motegi: un super Dovizioso conquista la pole
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Rossi sotto il tunnel di Motegi: 2nd in qualifica

Rossi sotto il tunnel di Motegi: 2nd in qualifica

Un week end imprevedibile quello di Motegi: tra il tifone in arrivo, Dovizioso che riporta in alto Ducati, almeno in qualifica, Marquèz che cade subito nelle Fp1 e commette degli errori anche in qualifica,Yamaha che si impone in casa Honda. 

Fp3: Mentre tutti in Italia dormono, in Giappone i piloti della MotoGp scendono in pista per il terzo turno di prove libere che vedranno in prima posizione Marc Marquèz in 1’44.940, l’unico a scalfire il muro dell’1’45; Marc dopo una prima giornata altalenante sembra essere tornato il pilota che conosciamo, ma oltre a questo buonissimo tempo i long run sono abbastanza modesti per uno come lui. A seguire Valentino che si piazza secondo a due decimi dal pilota spagnoo, Rossi sembra trovarsi a suo agio e il passo gara è di quelli che possono permettergli di vincere. A seguire Pol Espargaro, Lorenzo, Iannone, Smith, Crutchlow, Pedrosa, Dovizioso e Bautista.

Q1-Q2 : In Q1 i due piloti che riescono ad entrare nella fase successiva sono Aleix Espargaro e Alvaro Bautista. Erano forse anni che gli spettatori non assistevano a delle qualifiche ufficiali così entusiasmanti, piene di caschi rossi, cambi di posizione, due piloti Italiani finalmente davanti a tutti. Il binomio italiano Dovizioso-Ducati conferma quanto di buono fatto vedere nelle ultime apparizioni e anche una predilizione verso il circuito di Motegi, caro alla casa di Borgo Panigale. Dovizioso strappa la pole position a Rossi nel secondo giro lanciato con le sue gomme super soft mettendosi davanti a lui per soli 55 millesimi. Nella conferenza stampa il Forlivese dice di credere nel podio, visto anche il buon passo gara che ha tenuto Ducati la quale sembra non essere più tanto lontana dalle due giapponesi. Rossi si dice soddisfatto, questo è il miglior risultato in qualifica dell’anno e in proiezione gara il passo tenuto da Valentino è ottimo: “Per poco non sono riuscito a fare la pole, sono molto felice dei tempi gara abbiamo messo a posto alcune cose, domani speriamo che il tifone ci faccia fare una bella gara, forse il trauma cranico mi ha fatto andare veloce anche sul giro secco.”    Si classifica Terzo Dani Pedrosa che cade nel secondo giro lanciato, quarto Marquèz che non brilla in queste Q1 facendo anche un lungo, il ragazzo sembra sotto pressione questo week end ma sicuramente ce la metterà tutta per vincere il mondiale già domani; quinto Jorge Lorenzo, a seguire: Iannone, Espargaro, Crutchlow, Bradl, Smith.

Per gli appassionati sarà un obbligo svegliarsi all’alba, ci sarà da divertirsi.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *