Enrico Cunego
No Comments

Palermo: Iachini è nei guai, pronto Guidolin?

La situazione in classifica è critica, la pazienza di Zamparini sta per finire e per Iachini il futuro a Palermo è sempre più in bilico. Guidolin attende

Palermo: Iachini è nei guai, pronto Guidolin?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Nuova avventura per l'esperto tecnico veneto?

Nuova avventura per l’esperto tecnico veneto?

L’atmosfera è esplosiva a Palermo. Dopo il tremendo 3-0 subito ad Empoli la squadra si ritrova ultima con 3 punti, in compagnia di Sassuolo e Parma ed il futuro prevede tanta sofferenza e patimento per conquistare una salvezza i cui presupposti per raggiungerla sono sempre più negativi. Come ben sappiamo, il vulcanico presidente Maurizio Zamparini è molto tentato a cambiare la guardia in panchina, con Beppe Iachini che conferma per l’ennesima volta le enormi difficoltà patite ogni qualvolta si affacci al palcoscenico della massima serie. Maestro della serie cadetta, con 4 promozioni da vantare nel proprio curriculum, l’allenatore ascolano ha sempre sostanzialmente fallito in Serie A: esoneri con Chievo e Brescia e retrocessione da subentrante col Siena nel campionato 2012-2013. Ora l’ombra di Francesco Guidolin e di un nuovo addio anticipato si fanno sempre più ingombranti per l’allenatore rosa-nero. Il primo segnale di un imminente divorzio è l’affiancamento di Iachini a Fabio Viviani, dal 2012 assistente di Guidolin all’Udinese. Un segno di una possibile transizione.

RITORNO A PALERMO? – La storia che lega la carriera di Francesco Guidolin ed il Palermo è veramente significativa per entrambe le parti. Unico allenatore riuscito a finire un’intera stagione da quando il presidente è Maurizio Zamparini, nel 2004-2005 Guidolin riuscì a condurre i rosa-nero fino alla Coppa Uefa pur essendo una formazione neo-promossa. Un grandissimo successo che catturò le attenzioni di Genoa prima e Monaco poi, due esperienze che si rivelarono altamente fallimentari. Il ritorno a Palermo è datato stagione 2006-2007 e non potrebbe essere dei più travagliati: ottimo girone d’andata, calo nel ritorno, nuova chiamata a due giornate dalla fine è traguardo Coppa Uefa centrato. Finita qui? Neanche per sogno, perchè nella stagione seguente, il 26 novembre 2007, viene richiamato per sostituire l’esonerato Stefano Colantuono, da cui verrà rimpiazzato sul finire della stagione. Un racconto pazzesco ma assolutamente normale se al timone della società c’è Zamparini. Il quale però non ha mai nascosto la stima per un allenatore che ad Udine è stato protagonista di un ciclo meraviglioso con due terzi posti conquistati. Il desiderio di riportarlo a Palermo c’è, ma tutto dipenderà dal delicatissimo scontro Palermo-Cesena, in programma al Barbera tra due settimane. Intanto, come detto, c’è comunque un cambiamento molto importante che non lascia grandi speranze al futuro di Iachini, il vice all’Udinese di Guidolin, nonchè suo ex giocatore ai tempi del Vicenza, Fabio Viviani, è il nuovo vice-allenatore del Palermo. Una figura voluta da Zamparini per dare man forte a Iachini…oppure un segno che è in atto un drastico cambiamento per risollevare una stagione finora molto buona dal punto di vista del gioco, ma assolutamente disastrosa in termini di punti e gol, che alla fine rappresentano ciò che conta veramente.

Enrico Cunego

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *