Antonio Guarino
No Comments

Spagna: i cinque migliori inni della Liga

SportCafe24 vi porta nel mondo del caloroso tifo del campionato spagnolo, attraverso una curiosissima Top 5 degli inni delle squadre della Liga

Spagna: i cinque migliori inni della Liga
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Inni: Cartello liga BBVA

Inni: Cartello liga BBVA

La Spagna è un paese passionale che vive con grande ardore e partecipazione (anche musicale, si pensi agli inni) ogni momento di aggregazione e collettività. Una caratteristica, quella spagnola, che si esalta e si mette particolarmente in mostre durante le partite di calcio, in cui gli stadi sono sempre strapieni e ogni singolo tifoso vive con fortissima intensità quei 90 minuti durante i quali in campo c’è la propria squadra del cuore. E cosa c’è di meglio che accompagnare la partita con l’inno che – cantato a squarciagola – rende l’atmosfera ancor più bollente ed ostile per i malcapitati avversari? SportCafe24 vi propone un’interessante classifica in cui vi mostriamo quali sono, a nostro modestissimo parere, i cinque inni più belli della Liga Spagnola, accompagnati da una breve descrizione della loro storia e dal collegamento video con cui poterli ascoltare.

5° – REAL SOCIEDAD

Il nostro viaggio parte da San Sebastian, città dei Paesi Baschi sulla costa Nord-Est spagnola, che dal 1909 è sede della storica società della Real Sociedad. I bianco-blu, che l’anno scorso hanno partecipato alla Champions League, disputano le proprie gare interne all’Estadio Municipal de Anoeta, un impianto da 32.000 posti a sedere che ad ogni match dei propri beniamini su trasforma in un catino bollente da cui è difficilissimo uscirne indenni. L’inno di casa è il “Txuri-Urdin” (letteralmente i bianco-blu), composto nel 1970 da Ricardo Sabadi interamente in lingua basca.

4° – SIVIGLIA

Giocatori e tifosi sono chiamati “Sevillistas” e dividono le sorti del proprio destino al Ramon Sanchez Pizjuan, stadio da 45.500 posti dove ad ogni partita della squadra bianco-rossa, detentrice dell’Europa League, riecheggia altisonante l’Inno del Centenario, composto nel 2005 da Javier Labandon in occasione delle celebrazioni per i 100 anni dalla fondazione del club andaluso e capace di diventare l’inno di una squadra di calcio più venduto nella storia del calcio spagnolo.

3° – ATLETICO MADRID

Dall’Andalusia dritti verso la capitale Madrid, sponda “Colchoneros“. L’inno dell’Atletì, nome con cui la squadra del “CholoSimeone è chiamata in Spagna, è una profonda e passionale ballata cantata a squarciagola da adulti e bambini che, gonfi d’orgoglio, ad ogni match riempiono il Vicente Calderon. Un contributo non di certo trascurabile per i Campioni di Spagna in carica arriva senza dubbio anche da queste note che risuonano dagli spalti.

2° – BARCELLONA

Lo so, vi aspettavate l’atmosfera del Camp Nou lì in vetta a questa Top 5 di SportCafe24. La nostra, però, non è di certo una bocciatura per l’immenso ed instancabile popolo blaugrana che non manca mai di far sentire il proprio sostegno ai suoi campioni e alle sue stelle. E lo fa soprattutto intonando a tutta forza il “Cant del Barça“, inno ufficiale del Barcellona dal 1974, anno del 75°anniversario dalla fondazione di quello che in tutto il mondo è da sempre considerato “Mas questo un club“.

1° – ATHLETIC BILBAO

La vetta della nostra classifica è riservata a quello che è inequivocabilmente considerato il pubblico più caldo “de España”. Il “San Mames“, sorto sulle ceneri di una vecchia cattedrale il cui frate – Mames – fu miracolosamente risparmiato dai leoni cui i Romani lo diedero in pasto, ha fatto vittime illustri nella passata stagione e quest’anno non ha risparmiato neppure il Napoli di Benitez. I bianco-rossi, con Real Madrid e Barcellona, non sono mai retrocessi in Sègunda Divisìon e il merito è senza dubbio condiviso con i suoi straordinari tifosi, che infuocano lo stadio ad ogni apparizione dei Rojiblancos sulle note di “Athletic-en himnoa“, tutta da ascoltare cliccando sul link qui sotto.

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *