Redazione
No Comments

Indipendenza Catalogna: il Barca e l’Espanyol rischiano l’esclusione

"Barcellona ed Espanyol, in caso d'indipendenza, rischiano l'esclusione dalla Liga". Queste le parole del presidente della federazione spagnola.

Indipendenza Catalogna: il Barca e l’Espanyol rischiano l’esclusione
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

“Con l’indipendenza della Catalogna, Barcellona ed Espanyol verranno estromesse dalla Liga spagnola”. Queste le parole di Javier Tebas, presidente della LFP, la federazione calcistica spagnola. Il tutto nasce in seguito all’indipendenza che la popolazione catalana avrebbe richiesto a gran voce nei confronti della Spagna. Seguendo il modello scozzese, che poco tempo fa fronteggiò un referendum che rischiava di allontanare la nazione dalla comunità europea. Il popolo catalano sembrerebbe sempre più convinto di volersi staccare dalla popolazione spagnola per proseguire il proprio cammino nella storia, come uno stato indipendente. Se tutto questo dovesse diventare realtà a pagarne il prezzo, oltre ai cittadini, sarebbe anche il campionato di lega nazionale. Potremmo dimenticarci per sempre “El Clasico”: partita che per tradizione vede in campo il Barcellona ed il Real Madrid, le squadre più titolate del torneo. Ovviamente, oltre al club blaugrana, anche l’Espanyol verrebbe estromesso dal campionato. I cittadini stanno prendendo la loro decisione ma è ovvio che le società non vorrebbero perdere la loro posizione in uno dei campionati più belli che il palcoscenico mondiale possa offrire.

Andrèes Iniesta: con l'indipendenza del Barcellona andrebbe via

Andrèes Iniesta: con l’indipendenza del Barcellona andrebbe via

COME LA SCOZIA Come detto, la Catalogna avrebbe preso spunto dai scozzesi per portare avanti il proprio ideale d’indipendenza. Non sarebbe solamente questa la similitudine che potrebbe, definitivamente, accostare i due stati. Infatti, con un’ipotetica indipendenza, il Barcellona e l’Espanyol diventerebbero gli alter ego di Rangers e Celtic. Quale sarebbe la connessione tra queste squadre? I due club scozzesi, prima del fallimento dei Rangers, si contendevano ogni anno il titolo di campioni di Scozia. Passarono molti anni nella speranza che la Premier League, prima divisione inglese, potesse accettare la loro richiesta di annessione per il campionato più entusiasmante del Mondo: ma ogni volta la loro richiesta veniva respinta e definita “bizzarra”. Questa potrebbe essere la fine che i due club catalani rischiano di trovare all’orizzonte in caso d’indipendenza: un campionato composto dagli “scarti” spagnoli e loro due a contendersi il titolo privo di qualsiasi prestigio

Alessandro Fulgenzi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *