Filippo Di Cristina
No Comments

Avellino: la squadra dei lupi che sbrana la B

Il secondo posto condiviso a 12 punti è frutto di tre vittorie, tre pareggi ed una sconfitta che lanciano l'Avellinoin zona playoff

Avellino: la squadra dei lupi che sbrana la B
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Massimo Rastelli, allenatore dell'Avellino, che ancora una volta sorprende in serie B

Massimo Rastelli, allenatore dell’Avellino, che ancora una volta sorprende in serie B

Ritorna puntuale l’appuntamento con i focus di serie B che questa settimana fa tappa in Campania più precisamente ad Avellino. Saranno i lupi biancoverdi i protagonisti di questa settimana

Con una classifica sorprendente gli uomini di Massimo Rastelli stanno infuocando gli animi dei tifosi. Dodici punti fino ad adesso alla pari con Frosinone, Carpi e Trapani. Alcune fonti vogliono la squadra alla ricerca di una salvezza tranquilla che per altro è l’obbiettivo dichiarato della squadra campana ma chissà che non si possa ambire a qualcosa di più nel prossimo futuro

LA SQUADRA – Agli ordini di Massimo Rastelli c’è una rosa dallo spirito indomito, ven incarnata dal Lupo, simbolo storico della squadra: ogni avversario incontrato dall’Avellino ha finora sofferto la solidità dei biancoverdi. Non perfetta in ogni parte del campo (mancherebbe ancora quel ruolo del terzino che Bittante, al momento, per un enorme calo di forma non è capace di ricoprire) ma coriacea e piena di voglia di fare, la rosa dell’Avellino può contare sia su giovani promesse come Gomis, Vergara e Comi sia su giocatori esperti come il bomber Castaldo. Con le dovute ed ovvie proporzioni possiamo paragonare la squadra campana all’Atletico Madrid di Simeone. Ovviamente Castaldo non è Mandzukic ma l’agonismo con il quale gli avellinesi affrontano i match e il loro essere coriacei li rende meritevoli di un plauso particolare

RISULTATI ED AMBIZIONI – Il secondo posto condiviso a 12 punti è frutto di tre vittorie, tre pareggi ed una sconfitta che lanciano l’Avellino in zona playoff. Il Partenio (riconosciuto da tutti gli avversari come una delle tifoserie più belle della Serie B) spinge i propri idoli verso il calcio che conta e nonostante l’obbiettivo sia la salvezza anche i giocatori stessi credono in qualcosa di più

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *