Jacopo Bertone
No Comments

Infinito Corona, a 40 anni ancora in gol

Giorgio Corona, bomber delle serie minori italiane, non ha ancora perso la voglia di fare goal e recentemente ha battuto un record che non si pensava potesse mai essere superato

Infinito Corona, a 40 anni ancora in gol
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Giorgio Corona, festeggia la promozione in Serie B con la Juve Stabia

Giorgio Corona, festeggia la promozione in Serie B con la Juve Stabia

A cosa serve l’aristocrazia quando classe, qualità e spettacolo si possono trovare anche in campi rinomati? campi colmi di sudore e lacrime (si perchè ogni tanto l’erba scarseggia) come quelli della Lega Pro, che nel suo caos nasconde giocatori di tutto rispetto, in primis i giovani, ma anche qualche vecchietto che ancora si diverte a buttare un pallone dentro una porta, proprio come fa Giorgio Corona.

IL RECORD – Silvio Piola, ex grande bandiera di Novara e Lazio, è ricordato tra le altre cose per aver detenuto per vari decenni il record di giocatore più anziano del calcio italiano ad aver realizzato, record che ha resistito fino al 5 Ottobre 2014: nella partita contro il Lecce, corazzata che non ha nulla a che fare con la categoria, il Messina si è imposto addirittura per 3-1, e il goal decisivo l’ha firmato proprio lui, “Re Giorgio”, che a 40 anni, 4 mesi e 20 giorni si impone come il bomber più anziano della storia del nostro calcio. Un viaggio lungo quello del centravanti siciliano, che a partire dal 1997 frequenta campi caldi e difficili come quello di Milazzo, Tricase, Campobasso e Brindisi, prima di arrivare a Catanzaro, in Serie B, e farsi conoscere da tutti per quello che è: un grande goleador! 46 reti in 109 presenze convincono il Catania a portarlo in Serie A, è il punto più alto della carriera di Corona che dopo una sola stagione si ricalerà nella dimensione delle serie minori (Mantova, Taranto, Juve Stabia), fino ad arrivare a Messina dove dal 2011 ormai lotta per difendere i colori della città dei biancoscudati, lui che viene da Palermo ma si è ormai innamorato dello stretto. C’è da esserne certi: quel record sarà presto aggiornato, perchè di voglia di smettere non se ne vede l’ombra, il regno di Giorgio continua!

Jacopo Bertone (@JackSpartan92)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *