Federica Valcauda
No Comments

Vettel si lega alla Ferrari: 25 milioni a stagione

Secondo la stampa sportiva tedesca Sebastian Vettel avrebbe firmato con la Ferrari per 25 milioni l'anno

Vettel si lega alla Ferrari: 25 milioni a stagione
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Passaggio di consegne in Ferrari: Alonso lascia, arriva Vettel

Passaggio di consegne in Ferrari: Alonso lascia, arriva Vettel

Ormai sono settimane che il nome di Sebastian Vettel viene accostato a quello della Ferrari. Sport Bild ha reso noti i termini dell’accordo tra il pilota tedesco e la scuderia del Cavallino. Si deve premettere che non c’è ancora niente di ufficiale ma i termini dell’accordo sarebbe questi: la firma di un triennale a 25 milioni l’anno (5 in più rispetto al guadagno di Alonso), più l’opzione di poter prolungare l’accordo per altri due anni. Pare sia stato lo stesso Marchionne in questi mesi a corteggiare il giovane tedesco della Red Bull; l’ormai neo presidente della Ferrari avrebbe condotto personalmente l’operazione promettendo al quattro volte campione del mondo la conquista di un quinto titolo mondiale entro tre anni. Il piano della Ferrari è appunto quello di tornare ad essere la scuderia più forte e affascinante del circus entro i prossimi tre anni, ha senso quindi l’opzione per altri due anni a Vettel che ha dimostrato di poter vincere su qualsiasi circuito se gliene si da la possibilità. Vettel andrebbe a guadagnare 125 milioni entro il 2020, una cifra che il Cavallino può si spendere, ma rimane enorme visto il periodo economico attuale. La speranza resta quella di vedere la Rossa competitiva già dal 2015.

Le critiche dirette alla Ferrari in questi anni sono state tante, sembra però che finalmente ci sia una svolta e la voglia di tornare grandi. La storia tra Red Bull e Vettel è terminata con l’annuncio del campione tedesco la scorsa settimana prima del Gp del Giappone; ha potuto così rescindere il contratto dal momento in cui una specifica clausola gli consentiva di lasciare un anno prima della scadenza effettiva se al 30 settembre il pilota fosse stato 3° o peggio nella classifica piloti.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *