Connect with us

Genoa

Destro vuole una big, Antonio Conte lo incontra per parlare

Pubblicato

|

SIENA, 5 LUGLIO – Mattia Destro vuole una big. Il talentuoso attaccante ascolano è uscito allo scoperto e ha fatto capire di voler tentare una nuova avventura in un club più blasonato di Genoa o Siena. Milan, Juventus, Inter e Roma sono alle porte per questo giovane classe ’91.

SIENA O GENOA – Il futuro di Destro è totalmente incerto. Per ora il programma del giocatore è quello di prendere parte al ritiro con il Siena: ”Il giocatore è nostro per metà, verrà convocato per il ritiro con il Siena e poi vedremo se ci saranno sviluppi’‘ ha spiegato Massimo Mezzaroma, presidente del club toscano che possiede il cartellino dell’attaccante in comproprietà con il Genoa.

IL DESIDERIO DI DESTRO – Si sa però, le società non possono trovare un accordo senza il consenso del giocatore. E il diretto interessato in questo caso ha fatto chiaramente capire di voler giocare in una big la prossima stagione: “Spero che i due presidenti (di Siena e Genoa ndr) abbiano il buon senso di mettersi d’accordo e di darmi la possibilità di andare a giocare in una squadra importante come quelle che mi cercano adesso”. Destro è richiesto da molte squadre di serie A, in particolar modo da Juventus, Milan, Inter e Roma che sarebbero ben disposte ad investire su un attaccante italiano cosi giovane. Gli ultimi giorni hanno però svelato scenari piuttosto interessanti.

LA ROMA NON E’ IN POLE POSITION – Il nome di Destro è stato accostato a diverse società ma nelle ultime ore si è parlato con maggior insistenza su un possibile approdo dell’attaccante alla corte di Zeman. Il calciatore farebbe sicuramente comodo al modulo di gioco che ha in mente il tecnico boemo e verrebbe di sicuro valorizzato da un allenatore cosi esperto. Il presidente del Siena Mezzaroma ha però frenato l’euforia dei tifosi giallorossi: “La Roma ha mostrato interesse su Destro ma la realtà dei fatti è che noi dobbiamo parlare anche con il Genoa”.

COLPACCIO JUVE? – Tutta l’estate a parlare dei vari Van Persie, Cavani, Suarez e Higuain. In realtà la dirigenza bianconera sta sondando molto attentamente la pista che porta a Mattia Destro. Il giocatore verrebbe acquistato a un prezzo nettamente inferiore degli altri “top player” e avrebbe un ingaggio più basso, senza contare la giovane età dell’attaccante e la possibilità di costruire il futuro intorno a questo ragazzo. L’ipotesi di un trasferimento di Destro alla Juventus si fa ancora più concreta se si considera il fatto che Antonio Conte, tecnico bianconero, è in vacanza a San Benedetto del Tronto, località dove lo stesso giocatore sta trascorrendo le proprie ferie. L’incontro tra i due è stato smentito dal calciatore: “Io vengo qui da 21 anni, da quando sono nato. E’ vicino ad Ascoli e due settimane in famiglia amo farle qui a San Benedetto ma non ho incontrato Conte, se ci sarà l’occasione ben venga. Se lo incontro gli faccio i complimenti per il campionato eccezionale portato a termine, per la vittoria dello scudetto e gli farò un in bocca al lupo per la prossima stagione”. Intanto però, nonostante le parole di Destro, Antonio Conte è stato visto a cena con amici e parenti e un invitato particolare: Daniele Faggiano, direttore sportivo del Siena. Semplice coincidenza?

a cura di Matteo De Angelis

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending