Connect with us

Focus

Serie A: la top 11 della sesta giornata

Pubblicato

|

Berardi, Live Parma-Sassuolo doppietta contro la Lazio
TOP 11 sesta giornata serie A

Top 11 6^ giornata

Ultima giornata di campionato prima della sosta che si è conclusa tra polemiche e malumori su vari campi di serie A, vediamo chi si è messo in vista maggiormente con la nostra top 11 di giornata.

SPORTCAFE24 Top 11 per la 6a Giornata (3-4-1-2)

PORTIERE:

KARNEZIS – Ottima prestazione per il portiere dell’Udinese che è stato trafitto solamente dal rigore molto generoso concesso al Cesena sul finire di partita.

DIFENSORI:

SILVESTRE – Un giocatore che sembrava totalmente bruciato ai tempi della doppia esperienza milanese e che invece a Marassi ha ritrovato titolarità e soprattutto grandi prestazioni che stanno aiutando la Sampdoria a volare in classifica.

GONZALO RODRIGUEZ – Uno dei pilastri della difesa viola, ieri protagonista di una bella prestazione nonostante avesse da affrontare un attaccante in forma come Osvaldo.

BONUCCI – Menzione anche per il matchwinner della sfida scudetto fra Juventus e Roma, bene in fase di copertura ma decisivo con il gran tiro al volo che buca Skorupski per il 3-2 finale a Torino.

CENTROCAMPISTI:

SEYDOU KEITA – Altro giocatore che dopo un glorioso passato ai tempi di Barcellona sembrava finito ad alti livelli. La Roma ha deciso di puntare su di lui e ha fatto centro trovando invece un calciatore che non sta sbagliando una partita ed in più ha portato grande esperienza sia per il campionato che per la Champions League.

VALDIFIORI – Uno dei pilastri dell’Empoli di Sarri, da ritmo alla squadra e molte delle azioni dei toscani partono da lui.

PEROTTI – Si tratta di uno degli acquisti più azzeccati della campagna acquisti genoana, giocatore che in carriera è stato spesso vessato dagli infortuni che ne hanno rallentato l’ascesa. Il Genoa ha deciso di puntare su di lui e anche ieri a Parma ha fornito un’ottima prestazione nel successo del grifone.

CUADRADO – Dominatore assoluto della serata di Firenze e pensare che tornava da un infortunio. Si tratta di uno dei pochi top player del campionato italiano anche se di questo passo ce lo porteranno via in fretta.

TREQUARTISTA: 

HONDA – Si diceva che non era un giocatore da serie A e che scendeva in campo solo per un discorso commerciale e invece dopo qualche mese di ambientamento il giapponese sta facendo ricredere i tanti scettici con una serie di prestazioni di altissimo livello coronate da 4 gol nelle prime sei giornate di campionato.

ATTACCANTI: 

BERARDI: Scontate le tre giornate di squalifica rimediate a San Siro, torna in campo all’Olimpico e mette subito a segno una doppietta. Nonostante la sconfitta la sua presenza per il Sassuolo è assolutamente fondamentale e ieri lo ha dimostrato ancora una volta.

BABACAR: Una delle belle storie di questo inizio campionato, Babacar dopo un’ottima stagione in serie B è tornato alla base per fare da riserva ai grandi nomi dell’attacco viola. Con Rossi e Gomez infortunati è stato catapultato in campo quasi da subito e sta rispondendo presente come ha dimostrato ieri con un super gol all’Inter.

Alex Rivolta

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending