Connect with us

Football

Pagelle Milan-Chievo 2-0: Honda a tutto gas, Torres col monopattino

Pubblicato

|

Muntari, autore del primo gol contro il Chievo

Il Milan torna al successo dopo tre gare, battendo il Chievo per 2-0 grazie alle reti di Muntari e Honda. Filippo Inzaghi, con l’arretramento di Bonaventura sulla zona mediana del campo, ha aumentato il livello di qualità, ciò che mancava ad un centrocampo di solo contenimento. Una vittoria che proietta la squadra rossonera in zona europea, ma per confermarsi dietro al duo di extraterrestri, Juventus e Roma, deve evitare le leggerezze difensive viste anche nella serata di ieri.

Milan-Chievo 2-0: Muntari e Chievo stendono i clivensi

Milan-Chievo 2-0: Muntari e Honda stendono i clivensi

TOP MILAN – CHIEVO 2-0

MENEZ 7 – Il francese sta trovando continuità nelle prestazioni, sembra tutt’altro giocatore di quello ammirato all’Olimpico ai tempi della Roma. E’ lui l’uomo in più del Milan di Inzaghi: salta gli avversari con giocate d’alta scuola ed inventa assist importanti per i compagni.

HONDA 7 – Un periodo di forma strepitoso per il giapponese. E’ sempre in grado di impensierire gli avversari sulla destra, fascia che poteva contare sulla corsa di Abate ma non sui traversoni. Prima ci mette lo zampino sulla rete di Muntari, con un cross deviato, poi sigla il raddoppio con una punizione da vedere e rivedere. 4 gol in 6 giornate, è lui il capocannoniere rossonero.

ALEX 6.5 – E’ lui il nuovo leader della retroguardia del Milan. Rami commette qualche leggerezza di troppo, ma il brasiliano rimedia. Sulle palle alte è una sicurezza, bravo anche ad inserirsi nell’area avversaria e sfiorare in un paio di circostanze il gol di testa. La sua presenza è fondamentale per dare equilibrio ad una difesa non in grado di giocare ad alti ritmi fino al 90′.

FLOP MILAN – CHIEVO 2-0

RADOVANOVIC 5 – Perde molti palloni in mezzo al campo cercando di cambiare versante di gioco. Si vede poco all’interno della partita, non riesce ad arrivare mai alla conclusione perchè bloccato da Muntari e De Jong.

TORRES 5 – Inesistente. L’attaccante spagnolo fatica ad inserirsi nel campionato nostrano, e anche ieri contro il Chievo è sembrato in difficoltà. Solo un paio di conclusioni smorzate, di gran lunga il peggiore in campo dei rossoneri. Ma in Via Aldo Rossi sanno che la pazienza è la virtù dei forti.

BIRSA 4.5 – Soffre forse la gara da ex, sta di fatto che è il meno pericoloso degli uomini offensivi clivensi. Prestazione da dimenticare per lo sloveno, nervoso sin dal fischio d’inizio, vedi il fallaccio su Honda.

PAGELLE NUMERICHE MILAN – CHIEVO 2-0

CHIEVO (4-3-1-2): Bardi 6; Biraghi 5.5, Zukanovic 5.5, Dainelli 6, Frey 5.5; Hetemaj 6, Cofie 6 (dall’83’ Bellomo s.v.), Radovanovic 5; Birsa 5 (dal 66′ Lazarevic 6); Paloschi 5.5, Maxi Lopez 5.5 (dal 72′ Meggiorini 5.5). Allenatore: Corini 5.5.

MILAN (4-3-3): Abbiati 6; Abate 6, Alex 6.5, Rami 5.5, De Sciglio 6; De Jong 6.5, Muntari 6 (dall’89’ Essien s.v.), Bonaventura 6.5; Honda 7 (dall’81’ Poli s.v.), Menez 7, Torres 5 (dal 74′ El Shaarawy 6). Allenatore: Inzaghi 6.5.

Giuseppe Landi (@PepLandi)

Continue Reading
1 Comment

1 Comment

  1. Paolo

    5 ottobre 2014 at 20:41

    Se Torres avesse usato una footbike non avrebbe fatto così pena! 🙂 io giro a 28 di media…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending