Luca Porfido
No Comments

Juventus: la conferenza stampa di Allegri

Allegri predica calma, sia per quanto riguarda la sconfitta in Champions, sia per il match contro la Roma, che non influenzerà il cammino della Juventus

Juventus: la conferenza stampa di Allegri
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Altra gara dura per la Juventus di Allegri che, dopo la partita di Champions giocata contro l’Atletico Madrid fuori casa, e persa per 1 a 0, affronterà la Roma in campionato, questa volta però allo Juventus Stadium.

Le domande, come c’era da aspettarselo, hanno subito riguardato la gara di Champions: “Sulle critiche post Atletico, da parte mia la squadra ha giocato con buona personalità su un campo difficile. La partita è stata non bellissima e molto tattica. Chi sbagliava perdeva e abbiamo perso noi”. Per quanto riguarda la prossima partita, sarà difficile rivedere Pirlo in campo, almeno non dal primo minuto: “E’ un mese e mezzo che non gioca, non ha minutaggio nelle gambe”. Riguardo i prossimi avversari: “La Roma fatto un buon mercato così come lo ha fatto la Juve. La Roma è in crescita, la Juve ha ancora margini di miglioramento”.

Per quanto riguarda la formazione di domani: “Sia Caceres che Morata sono a disposizione. Al momento Barzagli non è disponibile”. Vidal invece dovrebbe partire titolare, anche se non è da escludere che gli venga preferito Pereyra, in condizione fisica decisamente migliore. Per quanto riguarda la fascia sinistra, dovrebbe ritornare dal primo minuto Asamoah.
Allegri ci tiene anche a sottolineare che, cosi come la sconfitta con l’Atletico non pregiudica niente, neanche il match con la Roma sarà fondamentale:  “Indipendentemente dal risultato non può farci condizionare. La Roma è in questo momento la nostra antagonista. Non sarà decisiva per lo scudetto, abbiamo tanto tempo per fare tanti punti”.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *