Redazione
No Comments

Juventus-Roma: intervista doppia a Dino Zoff e Carletto Mazzone

Intervista doppia a due uomini simbolo di Juventus e Roma: da una parte Dino Zoff, dall'altra Carlo Mazzone

Juventus-Roma: intervista doppia a Dino Zoff e Carletto Mazzone
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

In occasione della super sfida che domenica vedrà fronteggiarsi le due padrone della Serie A, Roma e Juventus, la Redazione di SportCafe24.com ha messo in atto un’intervista doppia a due uomini simbolo delle rispettive compagini. Abbiamo, in esclusiva, intervistato Dino Zoff e Carlo Mazzone, da sempre rispettivamente bianconero e giallorosso nel sangue.

L’OPINIONE DEL BIANCONERO DINO ZOFF (Intervista a cura di Antonio Fioretto)

Come arriva la Juventus alla supersfida di sabato?

“Prime in classifica entrambe, scontro veramente di vertice. Può decidere un certo ruolo di entusiasmo per chi riuscisse a fare risultato. Partita interessante sotto tutti gli aspetti. La Roma viene da un pareggio in Inghilterra, la Juventus da una sconfitta. Insomma, tutte componenti importanti per giocarsela”

L’impegno di Champions influirà dal punto di vista fisico, o prevarrà la delusione per la sconfitta di Madrid?

“Io non credo in queste fatiche. Siamo all’inizio, sono le prime partite. Sento parlare di fatica, ma io non credo ci sia questo. E vedo che le grandi squadre giocano sempre gli stessi”

Totti e Tevez sono i due giocatori più rappresentativi. Chi dei due è più decisivo?

“Sono importanti tutti e due perchè entrambi han fatto gol importanti in queste prime partite”

Può rappresentare una sfida decisiva per lo scudetto, o sarà valida solo per i tre punti?

“No no, decisiva senz’altro no. Però può dare qualche forma morale più importante all’ una o all’altra”

Un pronostico per Juventus-Roma?

“Si gioca a Torino, quindi credo che la Juve sia leggermente favorita”

L’OPINIONE DEL GIALLOROSSO CARLO MAZZONE (Intervista a cura di Matteo Masum)

Come arriva la Roma alla supersfida di sabato?

“Mi sembra che arrivi in buonissime condizioni”

L’impegno di Champions influirà dal punto di vista fisico, o prevarrà l’entusiasmo per l’ottimo pareggio conquistato a Manchester?

“La Roma ha una squadra competitiva, con un’ottima organizzazione di gioco e giocatori all’altezza in ogni competizione. E’ assolutamente in grado di gestire il doppio impegno e dare seguito al risultato di Champions”

Totti e Tevez sono i due giocatori più rappresentativi. Chi dei due è più decisivo?

“Non entro nel merito della domanda. Sono due campioni, ma conta l’organizzazione”

Può rappresentare una sfida decisiva per lo scudetto, o sarà valida solo per i tre punti?

“Credo sia prematuro parlare di sfida decisiva per lo scudetto. Il campionato è ancora molto lungo”

Un pronostico per Juventus-Roma?

“Io sono allenatore, ma quando c’è la Roma sono soprattutto tifosi. E da tifoso, i pronostici non li faccio, sono scaramantico. Speriamo vinca la Roma”

Si ringraziano Dino Zoff e Carlo Mazzone per la disponibilità

La riproduzione anche parziale del contenuto dell’intervista può avvenire soltanto previa citazione del sito www.sportcafe24.com.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *