Orazio Rotunno
No Comments

Chi è il Pusher? Inter, D’Ambrosio superstar

Il salva-Europa Danilo D'Ambrosio è ormai un caso mondiale: l'Inter ai suoi piedi, è lui il top player tanto atteso

Chi è il Pusher? Inter, D’Ambrosio superstar
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’Inter ha un nuovo eroe e non è mai banale. Dopo aver innalzato sull’altare della Patria il Divino Jonathan, ecco una nuova icona per tutti i tifosi interisti in questo momento di difficoltà e carestia di risultati: un eroe dei due mondi, capace di tenere alto il nome dell’Internazionale a livello continentale. Ha un nome ed un cognome: la puntata odierna di “Chi è il Pusher” è dedicata interamente a Danilo D’Ambrosio, il capocannoniere europeo dei neroazzurri.

THE AVENGERS HANNO UN NUOVO EROE, SCOPRIAMOLO – Se l’Inter tentenna, c’è chi vola e prova a trasportare sulle proprie ali i destini dell’intera valanga neroazzurra. E‘Danilo D’Ambrosio, giunto a fari spenti lo scorso gennaio, fischiato e non capito nei primi mesi interisti ed ora finalmente protagonista come forse nessuno si aspettava. Il depistaggio del primo periodo è stato invece geniale, cogliendo di sorpresa compagni ma soprattutto avversari in questo inizio di stagione: tre gol in Europa, gli ultimi due assolutamente decisivi. Ha fatto cadere in due soli colpi le forze dell’Est, dall’Ucraina all’Azerbaijan, nessuno ha potuto nulla contro lo Zar campano. Ed anche i dei della fortuna hanno deciso di rimettersi alla sua volontà: un tiro alla Del Piero ieri deviato quel tanto che bastava per spegnersi nel sette, perchè Danilo D’Ambrosio se lo merita ed è l’eletto scelto per risollevare le sorti dell’Inter. Walter Mazzarri avrà pur perso Javier Zanetti, i tifosi ancora prima Maicon, i più nostalgici Roberto Carlos e Brehme, ma chi ci pensa più a loro? I giorni nostrani hanno regalato a San Siro Jonathan e D’Ambrosio, ma quest’ultimo inaspettatamente ha già superato di gran lunga la favola del Divino. Se il Pusher della settimana ha scelto proprio l’ex Torino un motivo ci sarà, mai contraddire il destino che, non a caso, ha la stessa iniziale presente per ben due volte nel nome e cognome del nostro Avengers.

Ora l’Inter si appresta ad affrontare due big match contro Fiorentina e Napoli, ma quale battaglia è impossibile con un supereroe dalla propria parte? Ed anche qui, il fato ha recitato il suo ruolo, mettendo fuori ruolo Nagatomo per squalifica e Dodò-Jonathan per infortuni. Perchè D’Ambrosio possiede anche il dono dell’ubiquità, destra e sinistra nello stesso tempo: lui può e siamo certi che Mazzarri in una situazione tanto disperata si avvarrà della sua arma segreta.

Orazio Rotunno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *