Alex Rivolta
No Comments

Pagelle PSG-Barcellona 3-2: Verratti Re di Francia, Pedro invisibile

Vittoria importantissima per il PSG che dopo i troppi passi falsi in Ligue 1 riesce a piegare il Barcellona che in questo inizio stagione aveva sempre vinto

Pagelle PSG-Barcellona 3-2: Verratti Re di Francia, Pedro invisibile
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Laurent Blanc, la sua avventura al Paris Saint Germain non è iniziata nel migliore dei modi.

Il Psg di Blanc batte il Barcellona e vede la luce in fondo al tunnel

Serata di stelle al Parco dei Principi di Parigi dove i campioni di Francia del PSG sono riusciti a tirarsi fuori da un momento di difficoltà legato ai tanti pareggi rimediati in campionato grazie al fondamentale successo nei confronti del Barcellona che perde l’imbattibilità dopo sette partite giocate in stagione. Il tecnico dei francesi Blanc può prendere fiato dopo le tante voci che lo volevano a un passo dall’esonero in caso di mancato successo contro i catalani.

I TOP DI PSG-BARCELLONA 3-2:

VERRATTI 7+: Trova il primo gol con la maglia del PSG e una grande prestazione in una delle serate più importanti della sua giovane carriera, ottimo ad arginare insieme ai compagni le avanzate del Barcellona e delizioso in fase di costruzione.

PASTORE 7: Grande prestazione del Flaco, giocatore spesso sottovalutato e quasi mai prima scelta degli allenatori del PSG negli ultimi anni, rimane il fatto che quando vede il Barcellona si accende ed è sempre protagonista di partite e giocate di alto livello.

MATHIEU 6,5: E’ stato l’acquisto più chiacchierato – e criticato – dell’estate del blaugrana ma al primo grande banco di prova è risultato il migliore di una retroguardia spesso in difficoltà e che ha trovato nei suoi abituali pilastri diversi problemi. Non si tratta di un campione ma partite come questa serviranno sicuramente  a far aumentare la sua credibilità in un contesto come quello del Barcellona.

I FLOP DI PSG-BARCELLONA 3-2:

PEDRO 5: Condannato a una vita da seconda scelta nonostante i tanti gol importanti segnati con la maglia degli spagnoli, Pedro ieri non è riuscito a smentire chi lo reputa di un gradino inferiore rispetto agli alieni che negli anni hanno giocato nell’attacco blaugrana. Corre e si sbatte ma non è mai pericoloso per la retroguardia parigina.

CAVANI 5,5: Era una prova importante per il Matador Cavani chiamato a sorreggere il peso dell’attacco del PSG per una volta senza che Ibrahimovic catalizzasse la gran parte dei palloni ma l’uruguaiano non è stato all’altezza. L’impegno non manca mai in nessuna delle due fasi ma spreca due occasioni clamorose davanti a Ter Stegen che sarebbero potute risultare carissime se il Barça fosse riuscito ad agguantare il pareggio.

LE PAGELLE NUMERICHE DI PSG-BARCELLONA 3-2:

Psg (4-3-3): Sirigu 6; Van der Wiel 6, David Luiz 6,5, Marquinhos 6,5, Maxwell 6; Verratti 7+ (dal 71′ Y.Cabaye 6+), Motta 6,5, Matuidi 6,5; Lucas 6,5 (dal 91′ Bahebeck), Cavani 5,5, Pastore 7 (dall’86’ Chantome).

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen 6; Dani Alves 6(dall’83’ Sandro), Mascherano 5,5, Mathieu 6,5, Jordi Alba 6; Rakitic 5,5 (dal 69′ Xavi 6), Sergio Busquets 6-, Iniesta 6,5; Pedro 5 (dal 62′ Munir 6+), Messi 6,5, Neymar 6,5.

Alex Rivolta

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *