Antonio Fioretto

Mercato Parma, arriva Parolo!

Mercato Parma, arriva Parolo!
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il ds Leonardi annuncia che la trattativa per il centrocampista bianconero è in dirittura d'arrivo

PARMA, 4 LUGLIO – Che il Parma fosse una società competente, organizzata e che facesse scelte oculate lo si sapeva da tempo. Ma che Ghirardi e Leonardi avessero iniziato il mercato in modo cosi forte, beh questo non se l’aspettava nessuno. La linea guida dei ducali è chiarissima: vendere con altissime plusvalenze i gioielli di famiglia e reinvestire per comprare altri talenti, ripercorrendo un pò le mosse passate e presenti dell’Udinese. Ecco che le cessioni di Giovinco e Borini hanno creato un vero e proprio tesoretto con il quale ora il Parma sta comprando, ma soprattutto non sta sprecando. Qualità e coesione col progetto tecnico sono le principali caratteristiche di chi dovrà vestire il gialloblù la prossima stagione.

ECCO PAROLO  – L’ultimo colpo, per ordine di tempo, si chiama Marco Parolo. Il centrocampista del Cesena era seguito da tantissimi club, anche di prima fascia. Ma le parole  rilasciate stamane dall ‘amministratore delegato della società emiliana, Pietro Leonardi, non lasciano dubbi sul futuro del giocatore classe ’85: “Ci sono solo gli ultimi dettagli da stabilire. Per ora il ragazzo è in viaggio di nozze, ma la trattativa è in fase avanzata e vedremo se saranno necessarie delle contropartite tecniche“. Come dire, non c’è l’ufficialità ma è come se ci fosse.

NUOVO ATTACCO – Leonardi  sottolinea che ”l’obiettivo e’ dare al nostro tecnico Roberto Donadoni una squadra competitiva fin dal ritiro che inizia oggi. Dopo le partenze di Giovinco e Floccari dovevamo modificare molto l’attacco. Vogliamo anche rafforzare il centrocampo proprio con Parolo mentre per il resto la squadra ha dimostrato di stare bene in tutti gli altri reparti”. Chiarissimo, non fa una grinza. E sembra proprio che l’annunciata modifica stia avvenendo nel migliore dei modi.

SARA’ LO STESSO?  – A questo punto, dopo gli arrivi di Ninis, Pabon, Amauri , Belfodil e lo stesso Parolo la palla passa a Donadoni. Bisognerà capire se questi acquisti sostituiranno degnamente le prestigiose partenze. A tal proposito sono emblematiche le parole ancora di Leonardi:  ”Certo e’  che senza Giovinco sulla carta il Parma e’ piu debole ma poi vedremo cosa dira’ il campo dopo l’arrivo di Amauri e degli altri nuovi acquisti”. Eh già, senza Giovinco qualcosà dovrà per forza di cose cambiare. Si spera che il gioco valga la candela.

SEBA POCO AZZURRO – L’ultimo pensiero del dg è  proprio a proposito di Sebastian Giovinco: “Anche dopo averlo venduto sostengo che Giovinco sia il giocatore piu’ forte in Italia e mi sarebbe piaciuto vederlo di piu’ in Nazionale all’europeo perche’, secondo me, poteva essere piu’ decisivo”. Stavolta la palla passa a Prandelli e non a Donadoni.

Antonio Fioretto

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *