Manlio Mattaccini
No Comments

Pagelle Sporting Lisbona-Chelsea 0-1: Matic “usa” la testa, Nani predica nel deserto

La squadra di Mourinho grazie ad un gol del centrocampista serbo espugna lo "Josè Alvalade" e vola con distacco in testa al girone

Pagelle Sporting Lisbona-Chelsea 0-1: Matic “usa” la testa, Nani predica nel deserto
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Primo in Premier, primo nel proprio girone di Champions. Il Chelsea di Mourinho archivia il mezzo passo falso della prima giornata, e complice il pareggio di Gelsenkirchen, va già in fuga con quattro punti. Blues che partono subito forte, con Diego Costa che al 2′ si fa ipnotizzare da Rui Patricio. Lo Sporting stenta a presentarsi dalle parti di Courtois, Schurrle spreca due buone occasioni per il vantaggio che però arriva al 33′: punizione pennellata di Fabregas, Matic dall’alto dei suoi 194 centimetri sovrasta la difesa portoghese e insacca. Nel secondo tempo inizia lo show personale di Nani, unico vero uomo di qualità nei padroni di casa: va al tiro tre volte nei primi dieci minuti, ma l’occasione per chiudere la partita ce l’ha Oscar, che ancora una volta si fa fermare dal portiere di casa. Sterile assalto finale dello Sporting, che però col solito Nani sfiora il pareggio con un gran sinistro da fuori area. Diego Costa, ancora a secco quest’anno in Champions, fallisce la rete del 2-0 al 92′. Ecco le pagelle della gara.

PAGELLE SPORTING LISBONA

RUI PATRICIO 6,5 – Chiude la saracinesca della propria porta per tutta la partita. Tranne al 33′: una sua uscita avrebbe forse impedito a Matic di incornare la rete del vantaggio.

JOHNATAN SILVA 5,5 – Troppo “soft” in occasione del gol subìto. Arrivato da poco, giovanissimo: avrà ben altre occasioni.

SARR 5 – Ok, davanti a lui aveva fior fior di avversari. Ma spesso e volentieri si fa superare con troppa semplicità.

MAURICIO 5,5 – Stesso discorso per il suo collega di reparto: mezzo voto in più, nonostante l’ammonizione, perchè ci mette più grinta.

CEDRIC 5,5 – Non si fa notare mai, se non per un tiro centrale dalla distanza al 92′.

CARVALHO 5 – Protegge come può la difesa. Lo fa in maniera non affatto impeccabile.

CARRILLO 5,5 – Male nel primo tempo, un pò meglio nella ripresa. Sembra che ancora debba trovare la giusta posizione in campo (81′ CAPEL S.V.).

MARIO 5 – Non dialoga a dovere con i compagni di reparto, e sbaglia approccio alla gara: il giallo arrivato per proteste è l’emblema della sua partita (81′ MONTERO 6 – Subito entrato, crea brividi a Courtois con un colpo di testa).

ADRIEN SILVA 5,5 – Prova a rendersi pericoloso con Nani, ma passano pochi interessanti dai suoi piedi.

NANI 7 – La “retrocessione” dal Man Utd allo Sporting sembra non averlo influenzato. Nella ripresa prova a pareggiare la partita da solo, ma non trova aiuto nei compagni.

SLIMANI 6 – L’attaccante algerino, che abbiamo ammirato al Mondiale, non si trova molti palloni giocabili: con quei pochi, avrebbe potuto combinare di meglio.

Diego Costa, Chelsea

Diego Costa qui esulta dopo un gol: in Champions è ancora a secco

PAGELLE CHELSEA

COURTOIS 6 – Serata piuttosto tranquilla per lui. Vigile quando chiamato in causa.

FILIPE LUIS 5,5 – Il più in difficoltà nel suo reparto: copre poco nella ripresa e sciupa malamente un buon pallone per chiudere la partita.

TERRY 6 – Chiude gli spazi senza combinare strafalcioni.

CAHILL 6,5 – Attento di testa nella propria area e pericoloso in quell’altrui nei soliti calci piazzati.

IVANOVIC 6 – Oggi impiegato da terzino, soffre un pò la velocità di Nani e Carrillo nel secondo tempo.

FABREGAS 6,5 – Mezzo voto in meno per un giallo preso negli ultimi secondi di gara: è il re degli assist di questo inizio stagione, dal suo piede nasce lo splendido traversone per il gol partita.

MATIC 7 – E’ il protagonista silenzioso di questa squadra. Segna poco, ma da ex Benfica sente aria di derby ed esce fuori il gol che aveva in serbo: ordine e geometrie in campo, oltre a tre punti fondamentali.

SCHURRLE 6 – Scende in campo con grande determinazione. Sbaglia due gol piuttosto facili per lui e s’innervosisce (WILLIAN 6,5 – Crea scompiglio nella retroguardia avversaria e serve assist non capitalizzati).

OSCAR 6 – Alterna il bello e il cattivo tempo. Se avesse segnato il raddoppio, solo davanti a Rui Patricio, sarebbe stato tra i migliori. Mourinho lo rileva per coprirsi con Mikel (70′ MIKEL 6 – Utile lavoro di copertura per mantenere il vantaggio.

HAZARD 6,5 – Sciorina fantasia e movimento, anche se la difesa avversaria ci va giù piuttosto pesante su di lui. (81’SALAH S.V.)

DIEGO COSTA 6/7 – Voto da interpretare. Fa i movimenti giusti, combatte come un leone: ma un giocatore come lui capocannoniere in Premier non può fallire, al 2′ e al 92′, due reti fin troppo facili

Manlio Mattaccini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *