Simone Viscardi
No Comments

Pagelle Shakhtar-Porto 2-2 : Adriano illude, Martinez è letale

Il Porto riacciuffa un match ormai perso grazie alla doppietta del colombiano Martinez. Shakhtar padrone del gioco e sprecone

Pagelle Shakhtar-Porto 2-2 : Adriano illude, Martinez è letale
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Pareggio spettacolare tra Shakhtar e Porto nella seconda giornata del girone di Champions League. I padroni di casa vanno avanti con Texeira e controllano bene la partita fino al rocambolesco finale. Il raddoppio di Adriano sembra chiudere il match, ma un’incredibile doppietta nel recupero di Martinez regala un punto agli ospiti. Ecco i voti dei protagonisti.

PAGELLE SHAKHTAR DONETSK

PYATOV voto 7 – Martinez è un mostro, ma lui si fa trovare pronto nei momenti caldi. Neutralizza Brahimi dal dischetto, e nega altre volte la gioia del gol ai lusitani – WALL

SRNA voto 6 – Partita onesta sull’out di destra. Sale e scende con continuità, bella la sfida in velocità con gli esterni avversari – BANDIERA

KUCHER voto 5,5 – Non perfetto in chiusura, rende di più nelle sortite offensive, dove propizia la rete del vantaggio per i suoi – RIBALTATO

RAKITSKIY voto 5 – Preso in mezzo troppe volte da Martinez, soffre l’atletismo degli avversari – LENTO

AZEVEDO voto 6 – Propositivo quando serve, colma le lacune difensive con grinta e personalità – OFFENSIVO

COSTA voto 5 – Sottotono, non riesce mai ad alzare il ritmo dei suoi, nè a trovare la porta da lontano – IMPRECISO (dal 79′ BERNARD voto 6,5 – Pochi minuti, ma preziosi. Serve ad Adriano il pallone dell’illusorio raddoppio – PRESENTE )

Mircea Lucescu, allenatore dello Shakhtar

Mircea Lucescu, allenatore dello Shakhtar

FERNANDO voto 6 – Sempre pericoloso quando sale sulla fascia, cerca la gloria ma la sua rasioiata viene intercettata dal portiere avversario – PUNGENTE

STEPANENKO voto 6 – Si piazza in mezzo al campo e dirige il traffico con la personalità di un veterano. Forse un po’ troppo rude in certi interventi, ma la legge che vige a centrocampo è la sua – VIGILE

TAISON voto 6,5 – Atletismo spaventoso, quando accelera sono guai, sempre. Buon tiro dalla media distanza, ma non ha fortuna – GAZZELLA (dal 75′ ILSINHO voto 6 – Entra nel match con il giusto spirito, non gli si può imputare la rimonta – ASSOLTO)

TEXEIRA voto 7 – I suoi movimenti senza palla disorientano la retroguardia avversaria. Freddo nel realizzare la rete dell’ 1 a 0 – FANTASIOSO

ADRIANO voto 6 – Segna il 2-0, illudendo i suoi di aver chiuso la partita. Martinez però ha un’idea diversa – INCUBO

All. LUCESCU voto 6 – I suoi calano di concentrazione proprio nel momento decisivo, e finiscono col buttare via un successo già ottenuto. Negli spogliatoi si sarà fatto sentire – DOCCIA GELATA

PAGELLE PORTO

FABIANO voto 6 – Non può nulla sulle reti avversarie, risponde presente quando sollecitato dalla distanza – AQUILA

DANILO voto 6 – Arrembante nelle prime fasi della partita, attento e bravo nell’anticipo in fase difensiva – COMPLETO

MAICON voto 5,5 – Certe chiusure sono da brividi, ma nel complesso non merita un’insufficienza piena – STORTO

INDI voto 6 – Marca con attenzione la punta avversaria, alla quale concede ben poco. Più compassato del compagno di reparto, ma anche più preciso – FRANCOBOLLO

TEXEIRA voto 6,5 – Dal suo lato il Porto soffre pochissimo, merito della sua concentrazione e delle sue diagonali millimetriche – TENACE

HERRERA voto 6 – Alimenta le folate offensive dei portoghesi denotando un piedino niente male. Bravo anche nel ruolo di frangiflutti – TECNICO

MARCANO voto 6 – Svolge il compitino senza strafare, nè infamia nè lode per lui – PIATTO (dal 66′ QUINTERO voto 6 – Più spregiudicato del compagno, cerca sempre la giocata di classe – GUIZZO)

BRAHIMI voto 5 – Manca l’appuntamento col gol sbagliando un rigore vitale. Senza di lui la squadra rimonta, sarà un caso? – BOCCIATO (dal 78′LOPEZ voto 6 – Presente in fase offensiva, contribuisce all’azione che porta al rigore utile a riaprire la partita – PROVVIDENZIALE)

TELLO voto 6 – Qualche preziosismo di troppo, all’interno di una partita che lo vede comunque tra i protagonisti di spicco – LEZIOSO

ABOUBAKAR voto 5 – Ci mette impegno, ma Martinez è proprio tutta un’altra cosa –  CONTROFIGURA (dal 65′ MARTINEZ voto 8 – Riacciuffa la partita quando nessuno ci sperava più. Glaciale dal dischetto, chirurgico nel pareggio – LETALE)

OLIVER voto 6 – Sbaglia un’occasione clamorosa, ma per il resto non demerita – IMPEGNATO

All. LOPETEGUI voto 5,5 – La sua squadra ha il merito di crederci fino alla fine, ma tenere fuori Martinez per oltre un’ora è un rischio grossissimo – SCAMPATO

Simone Viscardi (@simojack89)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *