Marco Scipioni
No Comments

Verso Manchester City-Roma: conferenze e probabili formazioni

Garcia: "Noi outsider, ma faremo vedere che la Roma merita una valutazione più alta"

Verso Manchester City-Roma: conferenze e probabili formazioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

20.30 – LA VIGILIA DEI GIALLOROSSIRudi Garcia e Ashley Cole in conferenza alla vigilia del gara di Manchester contro il City. Il giocatore: “Sarà bello rivedere Hart e Lampard, non me lo sarei mai aspettato. Se saremo tutti titolari sarà bello. Mi piace sia il calcio italiano che quello inglese, ma sono molto diversi. Amo l’Italia. Giochiamo un calcio veloce, Garcia ci incita per giocare sempre all’attacco. Lampard? Sappiamo quanto può dare al City, sicuramente non gli sarà piaciuto segnare al suo ex Chelsea, ma questo è il calcio, il suo lavoro. Loro hanno dei giocatori importanti in tutte le zone del campo, noi dovremmo sfruttare le nostre doti e lottare. Le parole di Ferdinand? Parlo solo di calcio”. Queste invece le dichiarazioni del tecnico francese: “I tre punti ottenuti nella prima gara contro il CSKA ci danno la possibilità di giocare la gara di domani senza troppa pressione. Dopo il sorteggio tutti ci davano per spacciati, ma noi abbiamo solo da guadagnare, loro tutto da perdere. Eravamo in quarta fascia, siamo outsider, e questo ruolo deve tirarci fuori l’orgoglio per far vedere che la valutazione della Roma può essere più alta. Domani dobbiamo essere protagonisti, non spettatori. Sarà dura, ma faremo di tutto per rendere la vita difficile anche al City. Basano la loro forza sul possesso palla, noi dobbiamo essere bravi a rispondere ad ogni mossa, ed essere organizzati sia in fase difensiva per recuperare palla che in quella offensiva per sfruttare le occasioni. Dobbiamo cercare di saper cogliere l’attimo, avremo sicuramente il nostro momento. E’ soltanto la seconda partita del girone, abbiamo tre punti, se domani riuscissimo a raccogliere punti sarà un passo importante. De Sanctis? Domani vedremo se sarà al 100% o meno. Sono partite facili da preparare perchè i giocatori sono già motivati”.

14.00 – LA VIGILIA DEI CITIZENS – In conferenza stampa si è presentato il tecnico del Manchester City, Pellegrini, e il portiere Hart. L’ex allenatore del Malaga ha dichiarato: “La Roma è una grande squadra, anche l’anno scorso ha fatto bene. Garcia è un tecnico preparato, e ha una squadra tecnica con giocatori veloci. Contro il Bayern non credo abbiam perso perchè non ero in panchina. Per domani Fernando out, Jovetic è stato convocato. Confido molto nei miei giocatori, anche l’anno scorso perdemmo la prima gara, addirittura in casa, quindi eravamo in una situazione peggiore”. Ecco invece le parole dell’estremo difensore: “E’ una gara importantissima, sappiamo quante difficoltà riserva la Champions League. Siamo intenzionati a portare a casa la vittoria domani. I giallorossi stanno facendo bene, ma noi abbiamo tutte la carte in regola per poterli battere. Cole? Sarà bello ritrovarlo. Noi possiamo competere con chiunque”.

PROBABILI FORMAZIONI

ROMA (4-3-3): De Sanctis, Maicon, Manolas, Yanga Mbiwa, Cole, Pjanic, Keita, Nainggolan, Florenzi, Totti, Gervinho

MANCHESTER CITY (4-4-2): Hart, Zabaleta, Kompany, Mangala, Clichy; Milner, Fernandinho, Toure, Silva; Dzeko, Aguero.

Mancano solamente poche ore al big match che vedrà opposti Manchester City e Roma in una partita già molto importante nell’economia del girone, infatti, qualora vincesse o pareggiasse la Roma, farebbe un deciso passo avanti verso la qualificazione; in caso contrario invece, i campioni d’Inghilterra metterebbero nuovamente tutto in discussione, tornando così alla carica prepotentemente. L’importanza di questa partita è sottolineata anche dalla presenza del presidente dei giallorossi, James Pallotta, che seguirà la squadra in Inghilterra per dare la carica necessaria.

ROMA PIÙ IN FORMA – Una partita che sicuramente arriva nel momento migliore per la squadra di Garcia, in quanto la Roma ha vinto finora tutte le partite giocate (5 su 5). Diversa invece la situazione per il Manchester City che, nonostante la vittoria (sofferta) con l’Hull City, ha iniziato la Premier League in maniera non brillantissima, infatti, il distacco dalla capolista Chelsea è già di 5 punti dopo solo sei giornate. identica la situazione in Champions League dove la Roma ha iniziato con una vittoria, il Manchester City, già costretto a rincorrere, ha cominciato con una sconfitta all’Allianz Arena. Una Roma quindi che potrà sfruttare la necessità dei citizens di dover fare la partita, essendo obbligati a vincere per non perdere ulteriore terreno. Tale aspetto potrà sicuramente giovare alla Roma che con un Gervinho in grande spolvero e un recuperato Iturbe potrà giocare anche di ripartenza negli spazi che saranno lasciati dagli inglesi. Certamente tale partita metterà ulteriormente alla prova la squadra di Garcia che dovrà dimostrare nuovamente la propria maturità, sebbene il City negli ultimi anni abbia avuto più di qualche difficoltà in Europa.

SITUAZIONE INFORTUNATI – Ancora numerosi gli infortunati in casa Roma: recuperato il solo Iturbe, invece ancora assenti Astori, Castan, Balzaretti, De Rossi e Strootman. Problemi anche per il Manchester City che dovrà fare a meno di Nasri (operazione all’inguine) e Fernando, inoltre Jovetic non sarà al top.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *