Giuseppe Landi
No Comments

Pagelle Cesena-Milan 1-1: Abbiati assistman, Bisoli motivatore

Abbiati regala il vantaggio ai padroni di casa, poco dopo Rami sigla il definitivo pareggio. Esame superato per la truppa di Bisoli, che ha dimostrato di poterci stare in questa Serie A. Inzaghi spera in una reazione dei suoi già contro il Chievo a San Siro

Pagelle Cesena-Milan 1-1: Abbiati assistman, Bisoli motivatore
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Altro mezzo passo falso del Milan, che non riesce ad uscire da Cesena col bottino pieno. La squadra di Inzaghi, dopo il ko contro la Juventus e il pareggio contro l’Empoli di martedì, è inciampata nuovamente. 1-1 il risultato finale, con i padroni di casa portatosi in vantaggio con Succi, che sfrutta un’indecisione di Abbiati e mette dentro da pochi passi. I rossoneri giungono al pareggio con uno stacco aereo di Rami su corner di Honda, e provano ad accelerare i ritmi, ma Leali viene impegnato soltanto su una punizione ben calciata dallo stesso calciatore giapponese. Nella ripresa il Milan resta in 10 uomini per l’espulsione di Zapata, rischiando anche di perdere la gara.

TOP CESENA – MILAN 1-1

BISOLI 7,5 – Trasmette ai suoi giocatori l’animus pugnandi e viene subito accontentato. Prestazione maiuscola del Cesena, con il tecnico che ha i meriti di aver saputo mettere in campo una squadra tatticamente quasi perfetta e vogliosa di uscire indenne dallo scontro con il Milan. All’intervallo modifica leggermente la zona mediana del campo, sostituendo uno spento Ze Eduardo con De Feudis, con quest’ultimo che praticamente annulla De Jong e Menez. Nel finale inserisce Defrel e si rivela subito decisivo, causando l’espulsione di Zapata. Fisicità e dinamismo, mix essenziale per raggiungere un’insperata salvezza.

DE SCIGLIO 7 – Fermate Roberto Carlos! Ah, non è lui. Nella prima frazione di gara la corsia mancina è tutta sua: effettua cross precisi per la testa dei compagni, ma è bravo anche in fase difensiva, arginando il pericoloso Brienza. In avvio di ripresa prova la grande conclusione da fuori area, ma Leali gli nega la prima gioia. Cala nel finale, ma è umano anche lui.

LEALI 6,5 – Il giovane portiere, di proprietà della Juventus, continua a mettersi in mostra con la maglia del Cesena. Contro il Milan si rende protagonista di ottimi interventi. Nel primo tempo si fa trovare pronto su un colpo di testa di Torres, prima di effettuare un mezzo miracolo su una punizione ad effetto calciata dal giapponese Honda. Incolpevole sul gol subito, ancora decisivo su De Sciglio. La Torino bianconera sembra abbia già trovato l’erede di SuperGigi.

Cesena-Milan 1-1, Succi

Succi segna su errore di Abbiati

FLOP CESENA – MILAN 1-1

PAZZINI 5 – Balotelli prima di andare via aveva scherzato, dicendo al “Pazzo”: “Ora giocherai un pò di più”. Bene, i tifosi rossoneri sono pronti ad inneggiare Galliani per avergli regalato Torres; o quantomeno sperano che l’ex attaccante di Sampdoria e Inter recuperi la forma. Entrato a 20 minuti dal fischio finale, non ha dato ciò che Inzaghi si aspetta da lui. Decisamente peggio del “rivale” Torres, nonostante la prestazione non indimenticabile dello spagnolo. Pazzini commette falli evitabili e non riesce a difendere la palla spalle alla porta.

CAPELLI 5 – Il terzino destro di Bisoli è la nota stonata della squadra. Soffre tantissimo le avanzate di De Sciglio sulla sua destra, in fase offensiva non si propone praticamente mai. Sta ancora ringraziando il direttore di gara e i suoi assistenti per non aver visto il fallo da rigore commesso su Bonaventura, che sarebbe potuto costare la partita. Al 72′ Bisoli lo sostituisce con Perico, che ferma un ormai affannato De Sciglio.

ABBIATI 4 – Giornata da dimenticare per l’estremo difensore rossonero; purtroppo per lui non è la prima in questi ultimi mesi. Commette un errore decisivo ad inizio gara, che permette al Cesena di passare in vantaggio con Succi. Non riesce a fare di meglio con i piedi, sbagliando molti rinvii e regalando quindi palla agli avversari. Sicurezza zero al reparto difensivo. Solo una smorfia di Galliani, che questa volta ha evitato di esclamare: “Portiere del c****”.

PAGELLE NUMERICHE CESENA – MILAN 1-1

MILAN (4-2-3-1): Abbiati 4; Abate 6.5, Rami 6.5, Zapata 5.5, De Sciglio 7; De Jong 5.5, Poli 6 (dal 71′ Essien 6); Honda 6 (dal 75′ Alex s.v.), Menez 6.5, Bonaventura 5.5, Torres 5.5 (dal 71′ Pazzini 5). Allenatore: Inzaghi 6.

CESENA (4-4-2): Leali 6.5; Capelli 5 (dal 72′ Perico 6), Lucchini 5.5, Volta 6, Renzetti 6; Ze Eduardo 5.5 (dal 46′ De Feudis 6.5), Cascione 6, Coppola 6, Brienza 5.5; Marilungo 6, Succi 6.5 (dal 62′ Defrel 6.5). Allenatore: Bisoli 7.5.

Giuseppe Landi (@PepLandi)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *