Federica Valcauda
No Comments

Lorenzo: el rey de Aragona

Jorge Lorenzo conquista la prima vittoria stagionale. Cadono Marquèz, Pedrosa e Rossi. 2° Aleix Espargaro e 3° Cal Crutchlow

Lorenzo: el rey de Aragona
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Prima posizione per Jorge Lorenzo

Prima posizione per Jorge Lorenzo

Vince Jorge Lorenzo il gran premio di Aragòn, stranissima la gara nel deserto spagnolo con tante cadute e molto spettacolo.

Le condizioni sono incerte alla partenza con rischio pioggia e possibile cambio moto. Spettacolare la partenza di Iannone e Pedrosa, con il pilota italiano che supera Dani alla prima curva, Lorenzo si ritrova 3!
Sono tutti attaccati nel primo giro, Iannone sfida Marc Marquèz in un grande testa a testa tra i due che dura però poco: Iannone va sull’erba bagnata e scivola, peccato perchè stava facendo un ottima gara. Rossi risale da dietro prendendo la quarta posizione ad Espargaro, dopo appena mezzo giro si ritrova attaccato al codone di Pedrosa e quindi anche vicinissimo a Lorenzo e Marquèz. Il centauro di Tavullia ci prova su Pedrosa, si vede che ne ha di più ma per evitare il pilota spagnolo finisce sull’erba artificiale e si stende a terra, paura nei primi minuti con Valentino che esce in barella, un gran peccato, il Dottore aveva il passo per poter stare con i primi e giocarsi la vittoria. Dal quindicesimo giro inizia la lotta tra Lorenzo, Marquèz e Pedrosa, una serie di sorpassi uno più spettacolare dell’altro. Inizia a piovere leggermente sul circuito di Aragòn, al 12 giro viene esposta la bandiera bianca e quindi la possibilità di cambiare la moto. Lorenzo intanto finisce in terza posizione ed inizia la lotta in casa Honda tra Pedrosa e Marquèz. Gli altri piloti entrano per il cambio moto, la pioggia inizia a farsi insistente e i tre là davanti girano molto lenti, l’unico a fermarsi è Jorge Lorenzo: questa mossa si rivelerà giusta. Iniziano a cinque giri dalla fine i colpi di scena, cadono uno dopo l’altro Dovizioso e Pedrosa, appena un giro dopo cade anche Marc Marquèz, il pilota di casa pensava di poter continuare per gli ultimi 4 giri con le gomme slick ma lui stesso ha ammesso dopo la gara di aver superato il limite.

Intanto Jorge Lorenzo si ritrova meritatamente primo dopo una bellissima gara, il maiorchino ci ha creduto e ha azzeccato la scelta del cambio moto, porta a casa la seconda vittoria di fila per la Yamaha e la sua prima vittoria di stagione.
In seconda posizione Aleix Espargaro con la Yamaha NGM, primo podio in motogp sia per lui che per il suo team. Terzo Cal Crutchlow con la Ducati che in queste condizioni dimostra di essere più performante.

Marquèz si dimostra ancora giovane per certe situazioni, un errore di immaturità che non sposta niente ai fini della classifica ma anche lui messo sotto pressione può commettere degli errori. Yamaha dovrà lavorare molto bene quest’inverno per permettere a Rossi e Lorenzo di stare il più vicino possibile alle due Honda.

MOTO 2 – Vince Maverick Vinales davanti a Rabat e Zarco; quinto Franco Morbidelli, miglior risultato della stagione per il Rookie Italtrans.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *