Manlio Mattaccini
No Comments

Sassuolo-Napoli 0-1: Callejon fa respirare Benitez

Timidi segnali di ripresa per il Napoli, che non subisce gol e trova la zampata vincente con Callejon; il Sassuolo si sveglia tardi, Zaza non incisivo

Sassuolo-Napoli 0-1: Callejon fa respirare Benitez
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Oggi contavano solo i tre punti. Il Napoli non gioca affatto una partita stellare, ma ritrova quel minimo di gioco e di compattezza che le permette di espugnare, come l’anno scorso, il terreno di gioco del Sassuolo. La squadra di Benitez non subisce gol, anche se rischia durante l’assedio finale dei padroni di casa. Partita di sacrificio per Higuain, che rimanda ancora l’appuntamento con la prima rete in campionato ma si rende utilissimo con l’assist per Callejon. Ancora a secco di vittorie gli uomini di Di Francesco, incapaci di rendersi pericolosi per oltre un’ora di gioco. Zaza male assistito, e quando ha il pallone tra i piedi è prontamente accerchiato dalla retroguardia avversaria. Ingresso tardivo di Pavoletti, apparso più in palla di Floccari: il bomber ex Varese dà vivacità ma il suo contributo non è servito per trovare il gol del possibile e prezioso pareggio. 

94′ Non c’è più tempo. E’ finita!

93′ Contropiede Napoli: Insigne mette in mezzo ma Cannavaro riesce a spazzare

90′ Saranno quattro i minuti di recupero

89′ Assedio finale del Sassuolo, alla ricerca di un gol prezioso!

87′ Conclusione velleitaria di Zapata: para senza troppi patemi Consigli

85′ TRAVERSA del Sassuolo! Peluso trova il tempo di stoppare e piazzare il suo sinistro che è deviato da un difensore ma si stampa sulla parte alta della traversa!

82′ Occasione per Pavoletti! Sugli sviluppi di una punizione l’attaccante entrato da poco riesce ad anticipare Rafael in uscita ma non inquadra la porta!

80′ Scontro in area tra Rafael e Pavoletti: necessario l’intervento dei sanitari per entrambi

78′ Jorginho appena entrato si becca il giallo: trattiene Pavoletti e fallo tattico giustamente sanzionato

77′ Continua la girandola di sostituzioni: esce Gargano, entra Jorginho

75′ Ultimo cambio per il Sassuolo: esce Gazzola, entra Vrsaljko

73′ Anche Gazzola finisce sul taccuino dell’arbitro

72′ E’ il momento di Pavoletti: prenderà il posto di uno spento Floccari

70′ Cambio per il Napoli: esce Higuain, piuttosto stanco, entra Zapata

65′ Punizione centrale di Sansone: para Rafael senza problemi

64′ Gargano atterra Taider spalle alla porta: punizione interessante per i neroverdi

62′ Occasione per il Sassuolo! Bella sponda di Zaza e bel tiro a giro di Missiroli, con palla che scende ma non quel tanto che basta per battere Rafael!

60′ Sostituzione effettuata da Benitez: esce Hamsik, entra De Guzman

58′ Gran intervento di Acerbi: assist di Hamsik per Higuain, ma la scivolata del difensore evita un’occasione d’oro per il raddoppio

56′ Primo cambio per Di Francesco: esce Brighi, entra Missiroli

55′ Ammonito Zaza per simulazione! Koulibaly interviene sul pallone dentro l’area e l’attaccante accentua la caduta, venendo sanzionato col cartellino

54′ Altra occasione per il Napoli: Higuain è servito sul filo del fuorigioco e va alla conclusione di destro, non inquadrando di poco la porta

53′ Tiro d’Insigne sul primo palo: Consigli è reattivo e mette in corner

51′ Nervosismo in campo adesso: ammoniti sia Taider, sia Gargano

49′ Azione confusionaria del Sassuolo: Zaza si destreggia in area e cerca con un’acrobazia di liberarsi per la conclusione, ma Rafael a Albiol sventano la minaccia

FINALE PRIMO TEMPO – Napoli in vantaggio, ma a Reggio Emilia finora lo spettacolo è latitato. Battaglia a centrocampo ma pochi pericoli per i portieri. Brava la formazione ospite a capitalizzare la prima e unica palla gol: partita di gran sacrificio di Higuain, che non ha segnato ma ha servito alla grande Callejon per la rete del vantaggio. Timidi segnali di ripresa per Benitez: brutto Sassuolo invece, incapace di rendersi pericoloso. Piuttosto in ombra Simone Zaza, che ha sfruttato male i pochi palloni avuti a disposizione!

45′ Nessun minuto di recupero. Si va negli spogliatoi, decide per ora Callejon

44′ Contrasto da Britos e Zaza in area partenopea: rimane a terra il difensore, ma sarà corner

36′ Taider riceve da Sansone, stoppa e tira ma il suo destro si spegne mestamente sul fondo

33′ Zaza piuttosto in ombra: nell’uno contro uno contro Albiol, che lo avrebbe portato da solo davanti al portiere, si fa fermare abbastanza goffamente dal difensore

28′ GOOOOL DEL NAPOLI: CALLEJON! Azione di gruppo del Napoli: percussione di Koulibaly che serve Higuain, il bomber si veste da assist man e con un perfetto rasoterra tagliato serve al centro lo spagnolo che insacca piuttosto facilmente!

25′ Cannavaro libera male di testa e serve involontariamente Callejon: brutta la sua conclusione di destro

23′ Bel pallone di Brighi per Floccari: l’attaccante non riesce a colpire al volo e perde una buona occasione

22′ Callejon supera in tunnel Brighi ma il centrocampista lo stende: giusta ammonizione per lui

20′ Partita viva ma piuttosto bloccata: manovre a centrocampo ma pochissimi pericoli per i portieri

14′ Pallone filtrante di Zuniga per Higuain: il bomber non riesce ad agganciare da buona posizione

13′ Conclusione dalla distanza di Acerbi: il tiro del difensore finisce abbondantemente alto sopra la traversa

8′ Un Napoli volitivo, che tenta di attaccare in velocità la retroguardia avversaria, ma finora la manovra è risultata piuttosto confusionaria

4′ Contropiede Napoli imbeccato da Higuain: lunga cavalcata del centravanti che serve Callejon, ma il suo tiro sporco è salvato sulla linea da Gazzola!

Fischio d’inizio! Il Sign. Fabbri dà il via alle operazioni di gioco

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Brighi, Magnanelli, Taider; Floccari, Zaza, Sansone. A disposizione: Polito, Pomini, Ariaudo, Terranova, Longhi, Antei, Vrsaljko, Chibsah, Biondini, Missiroli, Gliozzi, Pavoletti. Allenatore: Eusebio Di Francesco

‪‎NAPOLI (4-2-3-1)‬: Rafael; Albiol, Britos, Koulibaly, Zuniga; Gargano, Lopez; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain. A disposizione: Andujar, Colombo, Mesto, Henrique, Maggio, Ghoulam, Jorginho, Inler, De Guzman, Michu, Mertens, Zapata. Allenatore: Rafael Benitez

Un crocevia importante, e siamo soltanto nel mese di settembre. Sassuolo e Napoli arrivano all’appuntamento odierno con la consapevolezza che il tempo per fallire è necessariamente terminato. Dati i preamboli di inizio stagione, nessuna delle due compagini pensava di ritrovarsi con una classifica così deficitaria, anche se siamo solamente alla quinta giornata. Se però il Sassuolo è abituato a soffrire, storia ben diversa per i partenopei di Benitez, costretti già ad inseguire per non perdere ulteriore terreno dalle zone nobili della classifica. Lo Scudetto, infatti, sembra già andato… . Un anticipo di pranzo tutto da gustare: ma la sfida odierna, per uno tra Di Francesco e il tecnico spagnolo, potrebbe risultare fatalmente indigesta.

Sassuolo: tre le giornate di squalifica per Domenico Berardi

Berardi sconterà l’ultimo turno di squalifica

QUI SASSUOLO – Il promettente avvio contro il Cagliari è stato spento dalla goleada subita a Milano contro l’Inter. Dopo tale “disavventura”, e la squalifica di Berardi (oggi sconta l’ultimo turno) Di Francesco ha preferito andare contro il suo credo, blindando il reparto difensivo che ne è uscito indenne sia contro la Sampdoria, sia contro la Fiorentina. Oggi, complice anche il rientro di Zaza e una difesa partenopea tutt’altro che irresistibile, dovrebbe tornare un Sassuolo spiccatamente offensivo, a caccia del primo successo in Campionato. Nessun particolare problema di formazione per il tecnico, con Taider che sarà riproposto nel centrocampo a tre insieme a Biondini e Magnanelli. Ancora panchina per Pavoletti, oggetto di desiderio di diverse squadre di B.

QUI NAPOLI – La vittoria di Genova all’esordio, seppur sofferta, sembrava aver parzialmente cancellato l’onta della delusione Champions. Invece la squadra, brutta copia di se stessa, si è smarrita non riuscendo più ad ottenere i tre punti, mettendo sulla graticola la posizione di Benitez, accusato pure di “assenteismo” (andò a Liverpool in vacanza in un momento delicato per la squadra). Il tecnico non ha mai perso pacatezza, ma la disposizione in campo dei suoi uomini nelle ultime uscite lascia trapelare l’assenza di serenità anche in cuor suo; Zuniga oggi torna nel suo ruolo di terzino, Higuain ritorna dall’inizio mentre dietro di lui agiranno Callejon, Hamsik e Mertens, nella speranza che i “tre tenori” ritrovino le giuste melodie come ai vecchi tempi.

PROBABILI FORMAZIONI:
SASSUOLO(4-3-3): CONSIGLI, VRSALJKO, ANTEI, CANNAVARO, PELUSO, BIONDINI, MAGNANELLI, TAIDER, FLORO FLORES, ZAZA, SANSONE. ALL: DI FRANCESCO

NAPOLI(4-2-3-1): RAFAEL, MAGGIO, HENRIQUE, KOULIBALY, ZUNIGA, INLER, DAVID LOPEZ, CALLEJON, HAMSIK, MERTENS, HIGUAIN. ALL: BENITEZ

QUOTE
I bookmakers confidano nel riscatto degli uomini di Benitez: il 2 è quotato a 1.75. Il pareggio, che serve a ben poco, è poco probabile: 3.75. La vittoria del Sassuolo è altina: 4.75, ma i neroverdi possono mettere in difficoltà i partenopei e riuscire a portare a casa un risultato positivo.

Manlio Mattaccini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *